Somewhere Festival 2017: Calabria, in agosto l’elettronica torna itinerante

somewhere-festival-copertina

Promozione turistica e culturale dei luoghi più belli e suggestivi della Calabria, attraverso la musica, per questo motivo è nato SOMEWHERE, il festival itinerante musicale in location inusuali e inaspettate. L’appuntamento si ripete ogni anno, con artisti di rilievo nel panorama della musica elettronica e lo rende unico nel suo genere in tutto il territorio nazionale.

Siamo giunti alla terza edizione del Festival, e i primi due anni sono serviti a dare slancio e visibilità al progetto, e quest’anno ritorna lanciando attraverso Musicraiser la sua prima campagna di crowdfunding: nel dettaglio chi ne volesse sapere di più consigliamo di googlare musicraiser.com/projects/7346. Ma cos’è il crowdfunding? Letteralmente tradotto dall’inglese crowd folla e funding finanziamento, è un processo collaborativo di una comunità di persone che utilizza il proprio denaro per sostenere un progetto di altre persone o organizzazioni, è una pratica di micro finanziamento dal basso che mobilita persone e risorse.

La terrazza del Castello Murat di Pizzo, antico maniero del XV secolo, a strapiombo sul mare e con un vista da perdifiato su tutto il Golfo di Sant’Eufemia e sullo Stromboli fumante, e l’anfiteatro all’aperto di Torre Marrana antica torre di avvistamento, nel comune di Ricadi, alle cui spalle si affaccia Capo Vaticano, località principe della Costa degli Dei: sono queste le due insolite ed affascinanti location scelte per il Festival 2017, due gioielli della costa tirrenica che il 3, il 9 e 10 di agosto 2017 accoglieranno i migliaia di ospiti che si lasceranno conquistare dalla musica in due contesti davvero unici, inaspettati e che grazie a queste iniziative ritrovano il loro antico valore.

somewhere-festival-2017

Per il 2017 il festival si rilancia alla grande con il nome dell’australiano, naturalizzato a Berlino, TORNADO WALLACE, che ha pubblicato da poco “Lonely Planet”, disco magnetico che rapisce per il suo raffinato equilibrio tra ritmi percussivi e suggestioni balearic e i SESSION VICTIM in uscita a giugno con un nuovo album per Delusions Of Grandeur, conquistano per i loro set capaci di contaminarsi con radici soul, funk e disco.

Per quanto riguarda gli italiani abbiamo GIOVANNI DAMICO, ormai una vecchia conoscenza avendo costruito negli anni una solida reputazione con numerose release e la stima di colleghi come Larry Heard aka Mr. Fingers, PAULA TAPE e VOLANTIS, e i live di LNDFK, l’artista emergente italo-tunisina ma che vede la sua carriera e reputazione in rapida ascesa nel panorama futuro del soul europeo; per ultimo, ma non meno importante EEGO ft. ARUA che fa del suo pop tinto da venature elettroniche il suo cavallo di battaglia.

Il festival SOMEWHERE è un progetto voluto dall’ASSOCIAZIONE SATURNALIA, il cui scopo, oltre a quello di passare 3 piacevoli serate in compagnia di buona musica, è sicuramente quello di creare una forma alternativa di turismo e di riqualificare luoghi poco conosciuti e finora trascurati. L’organizzazione è stata curata dall’agenzia creativa STAFFISH, specializzati in eventi diciamo non convenzionali.

Vi invitiamo tutti a scoprire queste poco conosciute bellezze calabresi, in 3 piacevoli serate di buona musica!

Chi ha già previsto di soggiornare in un bel villaggio turistico in Calabria il prossimo Agosto, può approfittarne per prendere parte al Festival.

Foto via Facebook: Somewhere

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews