Sochi 2014, primo giorno: Bjorndalen è storia. Bene Zoeggeler

Il campione norvegese del biathlon conquista la dodicesima medaglia olimpica ed eguaglia il record di Daehli. Bene Zoeggeler, terzo dopo due manche

sochi 2014

Ole Einar Bjørndalen, dodici volte su un podio olimpico

Sochi – Prima giornata che già sa di storia ai Giochi olimpici di Sochi 2014: nonostante l’assenza di copertura in chiaro per la televisione italiana, è stata una giornata di gare emozionanti, con punte agonistiche anche elevate e molto spettacolo.

BIATHLON – La storia è stata scritta oggi: Ole Einar Bjørndalen, vincendo a quarant’anni il suo settimo oro, ha conquistato la dodicesima medaglia olimpica, eguagliando il record di Bjorn Daehli, forse lo sciatore nordico più forte di tutti i tempi.
Il norvegese, nonostante un errore nel primo bersaglio della seconda tornata, è riuscito a precedere l’austriaco Landertinger che, con un percorso netto, è rimasto comunque staccato di 1.3” dal campione norvegese.
Una pagina di storia, si diceva: Bjorndalen ha ancora la staffetta per superare il connazionale. Dalla parte di Daehli, per, deporranno sempre le otto medaglie d’oro, ben due in più.

FONDO – La Norvegia ha dominato anche la prova di skiathlon, con il primo e il terzo posto; tra Marit Bjorgen e Heidi Weng, la svedese Charlotte Kalla, che ha provato nel finale a scuotere il gruppo di sei fuggitive, senza riuscire a staccare del tutto la Bjorgen, che l’ha poi superata in volata. La prestazione norvegese è stata coronata anche dal quarto posto di Therese Johaug, che ha preceduto la finlandese Saarinen.
Non bene le azzurre, con il 16° posto di Marina Piller; la spedizione italiana del fondo a Sochi 2014 sembra avere davvero poche carte a disposizione.

SLITTINO – Armin Zoeggeler è un nome eterno dello slittino e della nazionale azzurra. Per l’Italia il suo terzo posto dopo due manche vale quasi oro; molto lontano dal tedesco Loch, oltre sette decimi, ha un vantaggio da controllare bene sul quarto e mezzo secondo di ritardo dal secondo.
Domani nelle ultime due manche correrà per un posto sul podio e cercherà di difendere almeno il terzo posto, da lui potrebbe giungere la prima emdaglia italiana a Sochi 2014. Ottavo il suo delfino, Dominik Fishnaller, che dista 1.1 secondi dal leader Loch.

IL RESTO – C’è da sottolineare la buona prestazione della squadra azzurra di pattinaggio artistico: il team è riuscito a conquistare il quinto posto e a qualificarsi per la finale, grazie anche all’ottima prestazione di Carolina Kostner. L’11° posto di Colloredo nel salto non fa sperare bene per la finale, ma non ci si aspettava molto di più, bisogna ammetterlo.
Trascurato dalla diretta Cielo – come quasi tutto – è stato il pattinaggio di velocità, dove l’Olanda ha dominato la gare dei 5.000 metri maschili, conquistando tutte le tre medaglie in palio.

DOMANI – Tocca alla libera maschile e alle due ultime manche di slittino, due possibilità di medaglia azzurra. Da non trascurare, Sky permettendo, il trampolino individuale maschile e lo skiathlon maschile, due gare di sicura emozione, come lo sprint femminile del biathlon.

PROGRAMMAZIONE TV – L’assenza della Rai a Sochi 2014 si fa sentire: mai come in questa edizione, i Giochi sono impossibili da seguire senza un abbonamento Sky. Cielo, che trasmetterà in chiaro 100 ore, ha completamente trascurato il programma odierno di dirette, facendo perdere agli spettatori italiani sia la gara di skiathlon, sia l’avvincente e storica prova di Bjorndalen nel biathlon. Se il destino è la televisione a pagamento, viene da chiedersi a cosa serva il servizio pubblico.
A cosa è servito trasmettere in chiaro e in diretta le ultime prove di qualificazione della prova a squadre del pattinaggio su ghiaccio, insomma, se poi si ignora la storia olimpica?

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews