Smettere di fumare non fa ingrassare: senza nicotina si migliora l’alimentazione

Smettere di fumare aiuta a combattere l'obesità: sarà vero?

Bologna – Smettere di fumare come sinonimo di inesorabile aumento di peso: è questo un legame ben radicato nel pensiero collettivo, ma da oggi tutto è destinato ad essere rimesso in discussione. Responsabili di questo ennesimo mito sfatato tre giovani ricercatori titolari di una borsa di ricerca dell’Associazione italiana di economia sanitaria: Davide Dragone (Università di Bologna), Francesco Manaresi (ricercatore in Banca d’Italia) e Luca Savorelli (St. Andrews University).

Il team ha dimostrato che la riduzione del consumo del tabacco può concorrere in misura significativa anche alla diminuzione dell’obesità: campione di riferimento dell’osservazione è stata una porzione della popolazione statunitense, i cui dati sono conservati nella banca dati Nhanes (National Health and Nutrition Examination Surveys), che nel periodo 1999-2008 – dopo un aumento sulle accise delle sigarette – ha rinunciato o ridotto il fumo migliorando nello stesso tempo la qualità della dieta in direzione di un minor contenuto calorico del cibo consumato.

Secondo i tre ricercatori, non medici bensì esperti di economia sanitaria, anche le politiche antifumo, come ad esempio i bandi che lo hanno vietato in ristoranti, pub e bar, hanno indotto molta più gente a mangiare meglio e quindi ridurre quella che negli States è quasi una piaga sociale – l’obesità – vero macigno tra le voci di spesa del sistema sanitario nazionale.

«Poiché la nicotina riduce l’appetito ed accelera il metabolismo – hanno detto i responsabili dello studio – è sempre stato spontaneo ipotizzare che le campagne antifumo potessero aver contribuito, insieme ad altri fattori, all’aumento del peso corporeo della popolazione. La nostra ricerca mostra invece un risultato opposto». Gli ex fumatori tendono infatti a mutare in meglio lo stile di vita, anche in senso alimentare!

La ricerca, pubblicata tra gli studi del Dipartimento di Scienze economiche dell’Alma Mater di Bologna, è in attesa di essere sottoposta  al giudizio della comunità scientifica internazionale: chissà se, da approfondimenti in altri settori, magari medico-sanitari, ci saranno conferme o smentite a questa importante svolta nell’idea che vi sia una naturale conseguenza tra rinuncia al fumo e peso corporeo. Si potrà mai dire che smettere di fumare fa dimagrire?

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews