Slow Art Day: domani 12 aprile si va al museo senza fretta

Torna anche nel 2014 lo Slow Art Day, evento dedicato alla fruizione dell'arte senza stress e frenesie

Il logo dello Slow Art Day

Il logo dello Slow Art Day

Dopo anni in cui la parola d’ordine è stata fast, da qualche tempo l’imperativo è tornato ad essere quello della lentezza e per questo – dopo esempi come Slow Food e Slow Marathon – anche il mondo dell’arte si è adeguato lanciando un’iniziativa singolare: lo Slow Art Day. Dal 2009, con una partecipazione sempre crescente di musei e gallerie in tutto il mondo, ogni anno torna la giornata che mira ad una fruizione dei luoghi e delle opere d’arte senza le corse che spesso segnano la visita turistica a queste strutture.

L’Italia vede l’adesione per lo Slow Art day 2014 delle principali città d’arte – Firenze e Roma in prima linea, ma anche Genova o centri più piccoli come Cave, Galatina, Greve in Chianti, Maglie  – dove si apriranno per i visitatori di alcuni musei dei percorsi di visita davvero particolari e soprattutto “particolareggiati”, durante i quale, davanti a singole opere accuratamente selezionate, sarà non solo possibile, ma obbligatorio, sostare e riflettere. Nella città dei Medici si potrà affrontare l’avventura dello Slow Art Day alla Galleria degli Uffizi, ma anche alla Fondazione Palazzo Strozzi e nella basilica di Santa Croce, mentre nella capitale hanno aderito la Chiesa di San Luigi dei Francesi, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini, il Maxxi e il Museo Nazionale d’arte Orientale.

Alcuni esempi concreti sul funzionamento dello Slow Art Day? La Gnam di Roma ha studiato una micro esposizione di cinque grandi pezzi di periodi differenti – Il Grande Rosso di Alberto Burri, Ercole e Lica di Antonio Canova, I Vespri Siciliani di Francesco Hayez, Le frecce della vita di Giacomo Balla e Visitatori di Michelangelo Pistoletto – su cui i partecipanti all’evento saranno chiamati a dialogare, scambiandosi idee, osservazioni, sensazioni e quanto altro scaturito durante la visita.

Slow art day 2014

Slow art day 2014: appuntamento il 12 aprile (slowartday.com)

Al MAXXI invece l’appuntamento è alle 11: insieme al biglietto d’ingresso i visitatori riceveranno un kit omaggio studiato per la giornata slow e seguendo poche regole basilari – come dedicare almeno 10 minuti ad ognuna delle opere scelte nel percorso e abbandonarsi alla percezione dell’arte senza pregiudizi e preconcetti – potranno godere di visioni e scoperte insolite, da condividere poi con gli altri “turisti lenti”.

Appuntamento quindi il 12 aprile con lo Slow Art Day. Ovunque siate nel mondo, senza stress e senza fretta, programmate una pausa nella giornata, c’è un luogo d’arte che vi aspetta.

Laura Dabbene

@LauDab1976

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews