Siria/ Russia: tregua tiene malgrado violazioni ma ci sono rischi

Roma – Il cessate il fuoco in Siria è «nel suo insieme rispettato» anche se ci sono «violazioni e provocazioni», ha dichiarato oggi il ministero degli Esteri russo, annunciando per la prossima settimana l’arrivo a Mosca di una delegazione dell’opposizione siriana.

«La Siria si trova di fronte a un bivio: o va verso il dialogo nazionale pacifico o scivola verso la guerra», ha detto il portavoce del dicastero, come riporta Ria Novosti. Il principale compito al momento è quello di rafforzare la tregua.

Oggi il ministro degli Esteri Giulio Terzi si trova a Mosca con il capo della Difesa Giampaolo di Paola per un incontro bilaterale con i colleghi russi.

Intanto Francois Hollande, il candidato socialista alle presidenziali francesi, ha affermato che se fosse eletto e se l’Onu decidesse un intervento militare in Siria, la Francia con lui «vi parteciperebbe». Lo scopo di un eventuale intervento, ha aggiunto, sarebbe infatti quello di «proteggere i civili».

Natalia Radicchio

Foto via www.lettera43.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews