Siria, fuga dall’inferno. A Crotone sbarcano 160 profughi

Combattimenti ad Aleppo (AP Photo/Alberto Prieto)

L’assedio dell’esercito contro i ribelli ad Aleppo, i numeri dei morti che ormai sono un macabro e contestabile rituale. Si passa con disinvoltura dai 20 ai 200, per l’assenza di fonti ufficiali, come se i corpi ammassati agli angoli delle strade fossero sacchi della spazzatura in cui uno in più o uno in meno non fa differenza.

La Siria continua a bagnare nel sangue la rivolta al regime di Assad. Piovono accuse sulla Turchia, accusata di aver rifornito i ribelli di missili Stinger durante una breve incursione in territorio siriano. I missili sarebbero finiti in mano proprio ai ribelli di Aleppo.

Piovono accuse da Amnesty international, che ha denunciato la violenza dei bombardamenti dell’esercito siriano su Aleppo, mostrando delle immagini satellitari che indicherebbero l’utilizzo di armi pesanti in zone residenziali.

Amnesty intende inviare un chiaro messaggio ai combattenti dell due parti: un comunicato della ong dice chiaramente che “tutti gli attacchi contro la poplazione civile saranno documentati in modo che i responsabili debbano renderne conto”. ma difficilmente basterà a dissuadere.

E la fuga dei profughi inizia a toccare da vicino anche l’Italia: ieri sera a Crotone è sbarcato un peschereccio con a bordo 160 profughi, avvistato dalla Guardia di Finanza a 10 miglia dalla costa e scortato in porto. A bordo 76 uomini, 36 donne (2 delle quali in stato di gravidanza) e 48 bambini.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews