Sinistra radicale, centri sociali e Robè: i 99 Posse attaccano Saviano

Scontro sul web tra i 99 Posse e Roberto Saviano che in un articolo su L'Espresso ha criticato la manifestazione di Napoli contro il vertice Bce

savianoLa manifestazione di piazza a Napoli contro il vertice della Bce, l’articolo di Roberto Saviano pubblicato su “L’Espresso” contro i manifestanti e la sinistra radicale napoletana, rea di avere una visione antica nei confronti di un mondo che è cambiato. Con un’ulteriore critica a band e centri sociali.

ROBE’, TI DEVI SALVARE – E poi la risposta allo scrittore su Facebook dei 99 Posse, evidentemente chiamati in causa, senza troppi giri di parole: “Robertino Saviano dice che la sinistra napoletana è «tra le più immobili e reazionarie del panorama politico europeo». Perché? Perché ieri è scesa in piazza contro il vertice Bce. Ma quanti cagnolini hanno ‘sti cazzo di banchieri?”. E a seguire l’immagine di Massimo Troisi nel famoso dialogo tratto dal film Ricomincio da tre con il giovane disadattato Roberto. Ci sono tutti gli elementi per uno scontro a sinistra non di poco conto tra un gruppo musicale simbolo dei centri sociali italiani e la penna simbolo della lotta alla criminalità e all’illegalità.

IL PATETISMO DEL CENTRO SOCIALE – «Al cospetto di tutto questo, risultano patetiche le solite sigle di gruppi musicali, dei centri sociali della Napoli estremista e sconfitta dalle sue stesse analisi fallaci, dalle sue stesse superficiali connivenze, dalla inutile furbizia per arrivare a trovare una nuova impossibile giovinezza irrorata dai fumi di calumet che purtroppo non sono neanche di pace». Questa l’ultima parte dell’articolo di Saviano che ha fatto girare le scatole, per così dire, ai 99 Posse e a molta altra gente schierata a sinistra che non ha condiviso la posizione dello scrittore.

VISIONI DIVERSE – Se Saviano, parlando di calumet e centri sociali, ha voluto descrivere le mancanze del mondo che gira attorno anche ai 99 Posse nei confronti della società che avanza, non ha comunque risparmiato critiche ai vertici della sinistra napoletana. Una cosa fatta con cognizione di causa se si pensa alle reali mancanze della sinistra nel corso di questi ultimi anni e le tante manifestazioni che poco sono servite a migliorare le condizioni sociali generali, a Napoli, in Italia e nel resto del mondo. La risposta dei 99 Posse, però, è altrettanto condivisibile: in un mondo dove l’umanità è schiacciata da un potere fortissimo e transnazionale, non c’è alternativa che la lotta, la manifestazione, la protesta più efficace possibile. Due modi di vedere il mondo e la società, non solo italiana, per uno scontro non nato certo oggi e che neppure oggi finirà. Voi da che parte state?

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews