Simoncelli: torna a casa il feretro del pilota. Commozione in aeroporto

simoncelli

ansa.it

Roma – E’ atterrato alle 6.10 della mattina all’aeroporto di Fiumicino il volo proveniente da Kuala Lumpur (Malesia), che trasportava la salma del campione del moto mondiale, Marco Simoncelli, 24 anni, deceduto a causa di un incidente durante il Gp di Sepang, domenica scorsa.

Scene di grande contrizione hanno accompagnato il feretro di Sic – soprannome del corridore – accompagnato dai propri cari e congiunti. Tra essi, la fidanzata del campione, Kate, l’amico e collega di sempre, Valentino Rossi, e la famiglia tutta, unita nel dolore.

Tutto l’aereoporto ha voluto commemorare il talento italiano con una profusione di applausi, segni della croce e carezze alla bara. Passeggeri in transito, fan e addetti ai lavori della struttura si sono raccolti intorno al feretro e hanno fermato per, per qualche minuto, il tempo frenetico delle partenze agli scali di imbarco.

L’ultimo viaggio – Alle 6.40 la bara, sotto la scorta delle forze dell’ordine, è stata trasportata dalla pista all’area merci, dove sono state sbrigate le formalità doganali. Per la triste occasione, anche la stanza del deposito salme è stata preparata per accogliere con tutti gli onori Sic: un tricolore appeso alla parete, foto del pilota e il “58” – numero di gara di Simoncelli – in bella mostra. Accanto le parole “Ciao Sic”.

Quando il feretro è stato condotto fuori dall’area Cargo City, moltissimi sono stati gli operatori dell’aeroporto che si sono stretti intorno al padre, Paolo, nel tentativo di consolarlo. Una ragazza gli ha offerto un mazzo di fiori bianchi giustapposto, poi, sul carro funebre e Petrucci, a nome del Coni, ha voluto omaggiare la memoria del pilota con una corona funebre. Tantissimi i reporter e operatori televisivi.

Alle 7,32 il carro funebre si è partito in direzione di Coriano (Rimini). ‹‹Marco era un grande e non lo dimenticherò mai››. Così Valentino Rossi ha voluto ricordare l’amico, ai microfoni dei giornalisti. Inoltre, il campione ha tenuto a smentire le voci secondo le quali sarebbe sul punto di abbandonare lo sport: ‹‹Non l’ho mai detto, probabilmente è stata una dichiarazione fatta soltanto per vendere i giornali››.

Chantal Cresta

Foto || ansa.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews