Si è spenta la mente visionaria di Peter Orlovsky, poeta della Beat Generation

Una vita dedicata alla poesia, all’amore, alla ricerca e al viaggio. Addio Peter

di Francesca Penza

Peter Orlovsky è morto il 30 maggio scorso in Vermont, per un tumore ai polmoni. Aveva 76 anni, trenta dei quali trascorsi al fianco del poeta Allen Ginsberg, suo mentore, amante, amico,  compagno di strada.

Nato nel 1933 a New York, fu infermiere in Corea durante la guerra. Terminato il servizio rientrò negli Stati Uniti e si stabilì a San Francisco dove, nel 1954, conobbe Ginsberg. Inizia così la sua avventura di poeta beat. La depressione cronica e l’innata timidezza lo spinsero a sperimentare droghe psichedeliche, ma non gli impedirono di conoscere e confrontarsi con Jack Kerouac e, a Parigi, con William Burroughs e Gregory Corso, inseparabili compagni del famoso Beat Hotel.

Visitò il Marocco e negli anni Sessanta pellegrinò attraverso l’India; abbracciò il buddismo nel tentativo di trovare le risposte che tutta la sua irrequieta generazione cercava nelle droghe e nella poesia.

Il suo vivere è stato intenso come la sua opera. La sua storia d’amore con Ginsberg è stata la prima relazione dichiaratamente omosessuale passata agli onori della cronaca e tra le più durature della storia della letteratura americana, coronata, nel 1955, da un voto nuziale raccontato da Fernanda Pivano, vicina e amica a molte voci beat.

“Clean Asshole Poems and Smiling Vegetable Songs”, “Dear Allen, Ship Will Land Jan 23, 58”, “Lepers Cry” sono alcune delle sue opere poetiche che hanno contribuito a costruire il puzzle di visioni e dissonanze di una generazione orfana, apolide e caleidoscopica.

Foto via famouspoetsandpoems.com -  img40.imageshack.us

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews