Shopping mania: ecco la classifica delle città ideali per fare spese pazze

shopping - www.girandoilmondo.it

Nella classifica delle città lo shopping non compare però alcuna località italiana (www.girandoilmondo.it)

Arte, cultura, vivibilità, qualità dei servizi, buona tavola: sono pressoché infiniti i parametri utilizzati per classificare le città del mondo. Quasi delle mappe fornite ai viaggiatori per scegliere con accuratezza la meta che più soddisfi le proprie esigenze. Così, tra le capitali dell’arte, della cultura e della gastronomia troviamo anche quelle dello shopping, per quei viaggiatori che, alle gallerie dei musei, preferiscono di gran lunga quelle dei centri commerciali.

È il portale Cnn Travel ad aver stilato una classifica aggiornata delle dieci shopping cities migliori al mondo, basandosi su parametri di giudizio come la qualità del trasporto pubblico e l’accessibilità alle aree dello shopping, le opportunità di risparmio, la varietà dei marchi disponibili e la qualità dei negozi (vetrine, arredamento, cordialità del personale, servizi offerti al cliente).

In testa alla classifica c’è la patria per antonomasia del glamour, New York, la città dalle mille luci che da sempre detta le regole della moda internazionale. Secondo la classifica di Cnn Travel, la Grande Mela soddisferebbe tutti i parametri dell’esperienza d’acquisto perfetta, quella che accontenterebbe anche la shopping addicted più esigente. Dalle grandi marche delle boutiques più prestigiose alle catene più commerciali e low cost, a New York insomma ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche.

Al secondo posto si piazza l’alter ego asiatico della Grande Mela, Tokyo, i cui punti forti sono i grandi magazzini e la convenienza. Lo shopping nella capitale giapponese si rivela il più conveniente al mondo, grazie anche alla fortissima offerta di marchi e centri commerciali, molti dei quali sono concentrati a Odaiba, il quartiere dello shopping costruito su un’isola artificiale nella baia della città. Qui, servirebbe una mappa anche al compratore più intrepido, in quanto sarebbe impossibile non perdersi tra le decine di piani dei centri commerciali, famosi in tutto il mondo per la cura e le diavolerie ipertecnologiche che li caratterizzano.

Terza in classifica e prima in Europa c’è Londra, che supera le altre città del vecchio continente per quantità di negozi e varietà di marchi disponibili. Anche se i prezzi dei taxi per raggiungere le vie dello shopping non sono dei più economici, le tasche dei viaggiatori potranno tirare un sospiro di sollievo negli oltre trecento negozi ed outlet di Oxford Street, dove vestirsi trendy e low cost è possibile. Poi ci sono Carnaby Street, i famosi magazzini Harrods e per i più esigenti le eleganti Regent Street e New Bond Street.

Subito dopo lo shopping londinese, a sorpresa prima di quello parigino, si piazza quello “megalomane” di Kuala Lampur, in Malesia. Infatti, tre dei più grandi centri commerciali al mondo si trovano qui, tra cui Utama, con ben 650 negozi, un tetto con 500 specie di piante esotiche, due acquari oceanici ed un pezzo di foresta pluviale. Una varietà infinità di prodotti a prezzi convenienti è la formula vincente dello shopping esotico malesiano.

A metà classifica si colloca la Parigi degli eleganti Champs-Elisées e della Galleria La Fayette, dove poter trovare il meglio della moda internazionale. Quella che è conosciuta come la capitale europea della moda vince in eleganza, dalle boutiques più prestigiose di Champs-Elisées ai mercatini più caratteristici di Montmatre lo stile ed il romanticismo sono una costante, e non necessariamente si fanno pagare troppo.

Harrods - newnotizie.it

I famosi magazzini Harrods di Londra (newnotizie.it)

Le ultime cinque posizioni sono occupate da Hong Kong, Buenos Aires, Vienna, Dubai e Madrid. Sempre secondo il Global Shopper City Index, il 76% dei turisti che si recano a fare shopping ad Hong Kong si dicono soddisfatti oltre la media per il rapporto qualità-prezzo dei prodotti; per non parlare dei commessi dei negozi, tra i più cordiali e scrupolosi al mondo nel soddisfare il cliente. La capitale dell’argentina, invece, conquista il settimo posto della classifica per la qualità dei negozi di pellame, di tutte le qualità e di tutte le tasche. La via più famosa per acquistare pelli è Calle Murillo, dove è possibile usufruire anche di servizi sartoriali.

L’ottava posizione è occupata dalla capitale europea che detiene il primato in negozi di valore ed in orario di chiusura: Vienna. Qui i negozi chiudono alle 18,00 e non sono proprio per tutti i portafogli. La strada dello shopping per eccellenza, Mariahilfer Strasse, è infatti piena di negozi di lusso e di cioccolaterie eleganti, da lasciare a bocca aperta soprattutto nel periodo natalizio.

Penultimo posto, invece, per la capitale mondiale del lusso, Dubai. Il Dubai Mall è il più grande centro commerciale al mondo, una città nella città dove la parola d’ordine è eccesso: acquario, pista di pattinaggio olimpionica, fontane “danzanti”, parchi a tema, una cascata e, quasi di contorno, centinaia di negozi. Il fascino del Medio Oriente è racchiuso in questo centro commerciale, dove comprare non è proprio economico, ma per fare affari si può approfittare dell’annuale Dubai Shopping Festival, nei mesi di gennaio e febbraio.

Ultima posizione per Madrid, al terzo posto per i migliori prezzi sugli articoli secondo il Global Shopper Index. A Capas Seseña si possono trovare i migliori lanifici e vellutifici del mondo, mentre la Gran Vìa, il Paseo del Prado e Calle Fuencarral offrono negozietti dove poter fare affari a prezzi ridotti.

Ma forse c’è qualcosa che non va, dove sono le città italiane nella classifica di Cnn Travel? Nessun errore, nella top ten delle migliori città per fare shopping non c’è posto per uno dei poli mondiali della moda. E dire che Milano ha ospitato di recente anche la Fashion Week, ma si sa, l’Italia è il paese dei paradossi.

Cristina Casini

@cristina_casini

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews