Sharia police: fondamentalisti tedeschi impongono la legge islamica

Un gruppo di fondamentalisti islamici irrompe nella Renania e cerca di imporre la Sharia, la legge islamica radicale: fondamentalismo anche in Europa?

sharia

Le immagini domenstiche della Sharia police (repubblica.it)

Wuppertal – Ronde notturne e diurne per far rispettare la legge islamica: non è accaduto in Medio oriente, ma nell’europea Germania, dove un gruppo di fondamentalisti ha dato forma alla Sharia police, un tentativo di ricordare e imporre le leggi che si sono dati i musulmani. Armati di cartelli e pettorine, hanno percorso le affollate vie del weekend per ricordare che alcool, abiti scollati, carne di maiale e molto altro offendono l’anima e Allah, almeno secondo la Sharia.

SHARIA MADE IN EUROPELa Sharia è la legge islamica, direttamente ispirata al Corano, seguita alla lettera da numerosi gruppi di fondamentalisti, i quali spesso faticano a trovarsi d’accordo sulla lettera, però. Farla rispettare è un principio cardine delle società dove questa legge religiosa diventa anche legge civile: un gruppo di musulmani, composto parimenti da immigrati e tedeschi convertiti, ha deciso di applicarla anche nella Renania, formando un corpo paramilitare apposito.

RONDE – Più invasivi delle “ronde padane”, i ragazzi e le ragazze della Sharia police hanno battuto a tappeto le zone di ritrovo di Wuppertal, esortando a lasciar perdere alcolici e carne di maiale, condannando la birra e le discoteche. Accadeva così che ragazzi in giacca fluorescente rossa ricordassero alle donne di uscire di casa a volto coperto e di restare tre passi dietro il marito, giungendo anche a farsi minacciosi con chi non era intenzionato a seguire le istruzioni.

sharia

La Sharia police in azione (republica.it)

POLIZEI – Le forze dell’ordine tedesche hanno atteso prima di intervenire, secondo alcuni hanno atteso anche troppo: se all’inizio sembravano rivolgersi solo ai correligionari, il gruppo di giovani fondamentalisti si è presto lasciato andare a un’applicazione decisamente restrittiva della Sharia.
Il gruppo è stato così sciolto e denunciato per violazione delle leggi sull’associazione.

ASSOLUTISMO E FONDAMENTALISMO – A preoccupare i tedeschi, oltre allo spirito associativo sempre pericoloso quando fuoriesce dal quadro della legge, è stato il fondamentalismo islamico, forte oggi più che durante la grande espansione successiva a Maometto: la Sharia police è stata avvistata prendersela anche con i negozianti, rei di sostenere il peccato con la vendita di cibi vietati.

COMUNQUE UN SUCCESSO – Come riportano i media tedeschi, per il gruppo organizzato l’iniziativa è stata comunque un successo: «siamo riusciti ad allontanare fratelli e sorelle dall’alcool, da abiti peccaminosi e immorali, dall’inferno infedele delle discoteche, dei locali notturni e delle case da gioco», riporta Sueddeutsche zeitung, quotidiano locale che cita le parole di Sven Lau, il tedesco convertito all’Islam che ha fondato il gruppo.

PRECEDENTI – Era successo qualcosa del genere anche a Londra, nel quartiere di Brick lane, dove si era giunti alle minacce di frustate e punizioni corporali: tra cartelli che inneggiava alla perfezione dell’Islam e cori per l’imposizione della Sharia anche nel Regno unito, anche in quel caso erano state le forze dell’ordine a dover porre termine alla scriteriata associazione.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Sharia police: fondamentalisti tedeschi impongono la legge islamica

  1. Pingback: DISINFORMAZIONE - Legnano, parcheggi vietati agli italiani - Bufale.net - Bufale.net | Bufale internet - bufale facebookBufale.net | Bufale internet – bufale facebook

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews