Settimana Arcobaleno a Roma, escalation di omofobia e aggressioni

I segni dell'aggressione sul volto di Guido Allegrezza, attivista gay (leggo.it)

L’intento della Settimana Arcobaleno era quello di offrire il più ampio focus sul mondo Lgbt: spettacoli, incontri, proiezioni, discussioni per stimolare il dialogo fra la comunità lesbo-gay-bisex-trans e la città di Roma. Le rosee intenzioni stanno però naufragando sotto i colpi di vergognosi episodi di violenza e omofobia.

Nei giorni scorsi erano già stati picchiati un giovane gay in via dei Baullari, vicino a Campo de’ Fiori, e una ragazza alla Gay Street davanti al Colosseo. Di ieri la notizia della violentissima aggressione ai danni di Guido Allegrezza, 47 anni, attivista gay romano nonché uno degli organizzatori della manifestazione.

Di poche ore fa è invece la notizia, riportata dal Messaggero,  di un tentativo di violenza omosessuale ai danni di Leonardo, giovane ventenne volontario di Arcigay, a Tor Marancia a Roma. Il ragazzo è stato infatti ghermito da un uomo che lo ha minacciato con un coccio di bottiglia alla gola per ottenere un rapporto sessuale. Riuscito a divincolarsi, Leonardo ha rimediato una ferita alla guancia ed una alla gola. Tornato sul posto dell’accaduto assieme al convivente ed alla mamma, il ragazzo è riuscito a far identificare ed arrestare l’aggressore, che – stando a quanto riferito dal Presidente di Arcigay Roma Roberto Stocco – ha addotto la vergognosa motivazione del «tanto è frocio, gli sarebbe piaciuto».

Un’escalation di violenze a dir poco preoccupante, soprattutto se inquadrata nel contesto dei dintorni capitolini, che negli ultimi mesi ha fatto registrare una quantità impressionante di episodi di cronaca nera a sfondo omosessuale. Solo tornando indietro di qualche settimana si registrano infatti le aggressioni di un transessuale all’inizio del mese, sulla spiaggia vicino Ardea, a 20 chilometri dalla Capitale, e quella a Velletri di due ragazze omosessuali, insultate in un pub da un gruppo di giovani che ha poi sfogato la propria rabbia sull’auto delle due giovani.

Venerdì 22 giugno la Settimana Arcobaleno chiuderà con la manifestazione concerto da piazza Farnese, contro le aggressioni omofobe e per i diritti Lgbt. Coinvolto nell’organizzazione il coordinamento Arcobaleno (Arcigay Roma, Arcilesbica Roma, Azione Trans, D Gay Project, Gay Center e Gay Lib) con il patrocinio di Comune di Roma, Provincia di Roma, Regione Lazio. Malika Ayane e Marco Guazzone terranno un concerto gratuito.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews