Sesso o carriera? Le donne giapponesi scelgono la verginità

Sesso, un dato curioso arriva dal Giappone: il 30% delle donne intorno ai 30 anni non ha mai avuto rapporti sessuali, ostacolo per il successo lavorativo

sesso“Niente sesso, siamo inglesi”. Da oggi può può essere sdoganato anche un più desueto “niente sesso, siamo donne giapponesi”, perché, come confermato dai dati pubblicati dal ministero della salute giapponese, nel Paese asiatico circa il 30% delle donne intorno ai trent’anni è ancora vergine e la scelta è legata all’ambito lavorativo. Giocattoli erotici, sexy toys e tutto il resto sono ovviamente utilizzati dalle vergini del Sol Levante, ma non si facciano vivi gli uomini perché saranno respinti. La carriera prima di tutto per le donne giapponesi che vedono nel sesso e nei rapporti sessuali un ostacolo per il successo.

VERGINE, PERCHE’ NO – I dati pubblicati dal ministero della salute raccontano che ben il 40,1% delle ragazze giapponesi tra i venti e ventiquattro anni è vergine e circa il 25% di quelle comprese tra i trentacinque e i trentanove anni. La scelta è del tutto personale e spontanea? Pare proprio di no considerando le particolari dinamiche discriminatorie che ancora resistono in una società avanzata come quella del Giappone. L’esempio di una donna trentasettenne, Sayaka Osabake, è emblematico: «Tornata al lavoro subito dopo il mio secondo aborto spontaneo le prime domande che mi sono sentita rivolgere dal capo sono state: “Vuole ancora provare a sfornare bambini? Ha ricominciato ad avere le mestruazioni? Si astenga dai rapporti sessuali per due o tre anni e si concentri sul lavoro”».

SESSO O CARRIERA – C’è chi invece è pienamente consapevole della propria scelta di evitare rapporti sessuali, come la trentaquattrenne Naoko Mikitani: «I tuoi genitori fanno debiti per mandarti alle dispendiose scuole d’élite per assicurarti un futuro da manager, dall’asilo al liceo, dall’Università al master post-laurea. Tu studi da matti, consegui il dottorato, fai uno, due, tre concorsi. Poi una sera un sakè di troppo, cedi a un bel ragazzo e meno di un anno dopo ti ritrovi quasi trentenne davanti ai fornelli. Non se ne parla». Appagamento sessuale o carriera e contanti, l’andazzo oggi in Giappone per le donne pare sia scegliere tra queste due vie.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews