Sesso lesbo in spiaggia a Fregene. Denunciate due donne

Sesso lesbo in spiaggia. Denunciate due donne

Sesso lesbo in spiaggia. Denunciate due donne

Fregene – «In medio stat virtus», ovvero «la virtù sta nel mezzo», dicevano i saggi latini, invitando gli interlocutori di parti opposte a trovare un punto comune nelle loro discussioni, al fine evitare esagerazioni ed esasperazioni di ogni tipo. Anche nel caso in questione, che riguarda due donne amanti ed innamorate, non si sa bene quale sia la verità assoluta poiché alcuni le accusano di sesso lesbo e pratiche spinte ed esplicite in spiaggia, mentre loro si difendono parlando di semplici carezze ed effusioni tra innamorate; non è attualmente appurato, quindi, se si tratti di moralismo estremo dei passanti o mancanza di pudore delle due, ma quel che è certo è che le donne, attualmente, sono indagate per proprio per aver commesso atti osceni inl luogo pubblico.

SESSO LESBO IN SPIAGGIA - La vicenda risale al maggio dello scorso anno, quando le due donne, rispettivamente di 29 e 34 anni, hanno reso pubblica la loro intimità in una spiaggia del Villaggio dei Pescatori a Fregene. Le due, appartatesi per scambiarsi qualche effusione e qualche bacio saffico, sono state avvistate da diversi turisti e passanti, che non hanno apprezzato i gesti d’amore, per loro troppo spinti ed espliciti, e che li hanno spinti a chiamato le forze dell’ordine. Questi, una volta giunti sulla spiaggia, hanno identificato le due donne e hanno sentito i numerosi testimoni infastiditi dal presunto sesso lesbo delle due; le donne sono così state denunciate per la commissione di atti osceni e attualmente la procura di Roma ha notificato loro la conclusione delle indagini preliminari.

La spiaggia di Fregene

La spiaggia di Fregene

OSCENO UN BACIO TRA DUE DONNE? - A parlare della vicenda è l’avvocato delle donne, Gianluca Arrighi, che spiega innanzitutto come le procedure seguite siano errate, poiché «la procura di Roma è territorialmente incompetente e il procedimento avrebbe dovuto essere incardinato presso la procura di Civitavecchia». In merito alla vicenda vera e propria l’avvocato attesta come le due non stessero mettendo in atto nessuna pratica di sesso lesbo ma, anzi, stessero semplicemente cercando riparo dal vento, scambiandosi qualche dolcezza e carezza come una qualsiasi coppia di innamorati; Gianluca Arrighi conclude il suo commento proprio ponendo l’accento sull’eccessivo scandalo suscitato da un bacio tra due persone dello stesso sesso: «si erano spostate per ripararsi dal vento e non certo per consumare atti sessuali, a meno che non si vogliano considerare tali, ancora oggi, un bacio e una effusione tra due donne»; inoltre, fa sapere che lui e le sue clienti sono in attesa di ulteriori informazioni dalla procura e nel caso fosse avviato un processo « lo affronteremo serenamente e a testa alta».

Alessia Telesca

foto: mare-vacanza.it; ilmessaggero.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews