Sesso con l’allieva 16enne, prof beccato sotto il letto dalla madre

Un professore inglese di matematica fa sesso con un'allieva ma viene beccato dalla madre. A un anno dalla vicenda lo scandalo resta ma la pena è ridotta

sessoFa sesso con la sua allieva di sedici anni ma viene beccato dalla di lei madre, nascosto sotto il letto. È quanto accaduto circa un anno fa ad Andrew Welsh, trentaseienne professore inglese di matematica che adesso ha ricevuto notizie positive sulla sua pena: annullata la detenzione, il professore dovrà pagare una multa di circa quattromila euro con l’obbligo di lavori in comunità per una durata di duecento ore.

NASCOSTO SOTTO IL LETTO – Non capita certo spesso, ma a volte la notizia di un flirt tra un professore/ssa e la propria o il proprio alunno stimola l’attenzione di morbosi e non, indignati e curiosi. Il professore inglese, sposato e con figli, è stato scoperto dopo il rientro anticipato a casa della madre della studentessa sedicenne, nascosto sotto il letto. La signora a quel punto ha immediatamente chiamato la polizia che ha arrestato l’uomo.

UN UOMO DISTRUTTO – Ma, come si diceva, a un anno di distanza ecco arrivare la riduzione della pena con una serie di motivazioni riassunte nelle parole dell’avvocato del professore durante il processo: «Il mio assistito è un uomo distrutto che ha perso ciò a cui teneva di più: il suo lavoro e la sua reputazione, e che non voleva fare nulla di male».

UNA CORTE SPIETATA – Tra le certezze sull’accaduto c’è  la sicurezza sul fatto che la ragazza fosse consenziente durante i rapporti con il suo professore che la stava preparando agli esami con ripetizioni di matematica. Ma evidentemente le lezioni hanno preso tutt’altra piega. Pare comunque, stando ai tabulati dei messaggi mandati tra i due, che Welsh ci abbia provato in maniera piuttosto esplicita con la ragazza: da un ambiguo «hai mai sentito parlare delle mie lezioni di matematica? Vediamo se trentacinque fa il paio con sedici», fino a un più esplicito e focoso «hai lasciato il tuo incredibile profumo sul mio cuscino, lo adoro», il professore ci sapeva fare con le parole oltre che con i numeri.

PROF, FAI IL BRAVO – Caso chiuso insomma, con la riduzione della pena per il prof e la ramanzina finale del giudice, che ha dichiarato «Andrew Welsh avrebbe dovuto tenere conto della grande differenza d’età e non imbarcarsi in una relazione, anche se la ragazza era attratta da lui. Perché a lui, e solo a lui, spettava esercitare un controllo e un giudizio».

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews