Sesso e sport. L’orgasmo da palestra è materia scientifica

sedia-del-capitano

Sedia del capitano

Orgasmo e palestra. Il binomio avventuroso pare essere il tema di una nuova ricerca scientifica al vaglio degli studiosi. La possibilità si sposare il piacere sessuale con il movimento fisico al di fuori della camera da letto e senza neppure dover pensare a scene hard è più che possibile. L’”orgasmo da palestra” – questa la definizione scelta dai ricercatori  Debby Herbenick, co-direttore del Center for Sexual Health Promotion dell’Indiana University School of Health, Physical Education and Recreation, nonché autrice di libri e rubriche sull’argomento e J. Dennis Fortenberry, docente affiliato allo stesso istituto dell’ateneo Usa - esiste davvero. Ed è molto più frequente di quanto non si pensi. Per cominciare non è solo un’esclusiva femminile anche se pare le donne ne siano più soggette
la rivista scientifica Sexual and Relationship Therapy afferma che il fenomeno non è raro ed è meglio conosciuto con il termine “coregasm”.
Il concetto base è quello del piacere. Il piacere da fitness, in questo caso, associato al piacere sessuale in ragione del fatto che i muscoli coinvolti nell’esercizio ginnico – in entrambe le performance – sono gli stessi. Nella donna, in particolare. Perciò allenare certe zone del corpo può produrre un “effetto collaterale”, ossia un vero orgasmo a sorpresa.
Herbenick e Fortenberry sono pronti a dimostrare i risultati della loro ricerca. I due hanno organizzato un’indagine online esaminando 124 donne le quali hanno riferito di aver assaporato un’orgasmo indotto dall’esercizio fisico (Eio). Altre 246 hanno sperimentato piacere sessuale indotto da esercizio fisico (Eisp). L’età dei soggetti è indifferente. Si tratta di donne sessualmente attive che vanno dai 18 ai 63 anni, la maggior parte sposate o legate a un partner, eterosessuali nel 70% circa dei casi.
Lo studio non aveva intenti epidemiologici, non tentava cioè di capire quanto diffuso potesse essere il fenomeno. Tuttavia, l’ampia rosa di casi analizzata può dare qualche indicazione in proposito: “Il fenomeno – affermano i ricercatori – non dev’essere poi così raro se per ‘reclutare’ le 370 donne del campione ci sono volute appena 5 settimane”.  Il 40% circa delle donne che hanno provato orgasmo (Eio) o piacere sessuale (Eisp) sostiene di aver goduto dell’esperienza in più di 10 occasioni; il 20% delle sportive ha raggiunto l’orgasmo in pubblico. Pare che la gran parte delle signore non stesse indugiando con la fantasia in scene hot.
Gli esercizi più favorevoli per il fenomeno sono gli addominali per il : il 51,4% delle donne; sollevamento pesi (26,5%), yoga (20%), bicicletta (15,8%), corsa (13,2%). Ancora passeggiate ed escursioni (9,6%).
Molto stimolante pare essere la “sedia del capitano”, un tipo di esercizio addominale in cui muscoli della pancia lavorano in armonia con le braccia. Le gambe risultano piegate ad angolo come su una sedia e sospese nel vuoto.
Chantal Cresta
Foto || tgcom24; piedesport.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews