Sei un fumatore uomo? Il tuo cromosoma Y potrebbe essere cancellato

Negli uomini fumatori il cromosoma Y - quello che li caratterizza come maschi - viene cancellato tre volte di più rispetto agli uomini non fumatori

(Fonte foto: www.lagravidanza.net)

(Fonte foto: www.lagravidanza.net)

Un gruppo di ricercatori svedesi, coordinato da Jan Dumanski e Lars Forsberg, ha condotto una ricerca su circa 6.014 uomini fumatori ed è giunto alla conclusione che se sei un uomo e fumi il tuo cromosoma Y potrebbe essere tre volte più a rischio di un non fumatore di essere completamente cancellato. Il cromosoma Y è uno dei cromosomi umani che determina il sesso maschile.

IL FUMO ANNULLA IL CROMOSOMA Y – Lo studio è stato condotto da ricercatori svedesi dell’Università di Uppsala ed è stato pubblicato di recente sulla rivista «Science Mag» col titolo Smoking is associated with mosaic loss of chromosome Y, letteralmente Il fumo è associato alla perdita del mosaico cromosomico Y. La ricerca è stata effettuata su un campione di 6.014 uomini, considerando il loro stile di vita, le abitudini alimentari, l’età di ciascun individuo e il livello d’istruzione, valutati secondo parametri specifici ai fini della ricerca.

Lo studio dimostra che il fumo cancellerebbe il cromosoma Y e che gli uomini fumatori hanno il triplo di possibilità rispetto agli uomini che non fumano di perdere il cromosoma che determina il loro sesso. Questo risultato potrebbe anche spiegare perché è più facile che i tumori si manifestino nei fumatori piuttosto che nei non fumatori.

(Fonte foto: www.redorbit.com)

(Fonte foto: www.redorbit.com)

Dai dati emersi dalla ricerca si deduce che i cromosomi Y vengano letteralmente cancellati dalle cellule del sangue negli uomini fumatori, mentre è raro che questo accada nei non fumatori o negli individui che sono riusciti a smettere di fumare e nei quali si è riscontrato un aumento dei cromosomi Y che, mentre fumavano, si cancellavano di giorno in giorno. L’effetto del fumo, infatti, sembrerebbe essere direttamente legato alla quantità di sigarette che si fumano giornalmente e smettere di fumare porterebbe portare al recupero dei cromosomi Y.

CROMOSOMA Y: OBIETTIVO PRIVILEGIATO DELLE MUTAZIONI GENETICHE – Jan Dumanski, uno dei due coordinatori della ricerca, ha spiegato che lo studio dimostra che esiste una relazione tra un fattore di rischio evitabile come il fumo e la più comune delle mutazioni genetiche, ossia la cancellazione del cromosoma Y. «Questi risultati – dice il ricercatore – potrebbero spiegare in parte perché gli uomini in generale hanno una durata della vita più breve rispetto alle donne e perché fumare sarebbe più dannoso per loro».

Il rettore dell’Università di Roma Tor Vergata, il genetista Giuseppe Novelli, dopo aver studiato la ricerca ha detto: «Tutti ormai sanno che il fumo causa danni genetici e che il cromosoma Y è un obiettivo privilegiato delle mutazioni. Si tratta infatti di un cromosoma molto instabile tanto che con l’età tende ad autodistruggersi e si ipotizza che potremmo addirittura perderlo del tutto nel corso dell’evoluzione. Questo studio mette insieme questi due fenomeni e dimostra che il fumo accentua i danni al cromosoma Y. E poi, è altrettanto risaputo che nei maschi esiste un’incidenza di tumori più elevata, e questo studio sembra quasi spiegarne il motivo. Il lavoro però non riesce a dimostrarlo pienamente, non riesce a fornire un collegamento diretto tra questi due fenomeni».

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews