Seattle, sparatoria nelle aule dell’università

sparatoria marina usa prev - ilgiornale it

 

Ancora violenza nei campus americani, ancora una strage consumata. Questa mattina la Seattle Pacific University si è svegliata sotto i colpi di arma da fuoco di un ragazzo che ha ucciso un suo coetaneo e ferito altri studenti.  L’ultimo giorno prima delle vacanze estive l’università era in festa, stracolma di studenti arrivati per sostenere i diversi esami ma anche solo per salutarsi prima della pausa estiva.

LA FOLLIA DI UN VENTISEIENNE – Sembra che l’autore del gesto non sia uno studente dell’università, bensì un esterno, un ragazzo di ventisei anni che dovrebbe aver agito da solo e non a seguito di un’operazione più ampia. Sconosciute per ora le motivazioni del gesto. Arrivato con una Chevrolet bianca, che poi ha parcheggiato nei pressi dell’università e non nel parcheggio interno, il giovane era armato di un fucile e di una pistola.  Il folle gesto si è consumato all’interno della Facoltà di Scienze dell’Università di Seattle, ma gli spari e le urla si sono sentite anche nelle facoltà più vicine. Oltre al ragazzo morto sembrano esserci diversi feriti, almeno sette, di cui due in gravi condizioni. Una di queste sarebbe una giovane ragazza di appena ventidue anni.  Non si conosce ancora l’età dell’unica vittima, morta mentre veniva trasportata in ospedale.

KILLER FERMATO DAGLI STUDENTI – Se si è riusciti a limitare la tragedia è solo grazie ad alcuni studenti che approfittando del momento in cui il killer stava ricaricando l’arma gli sono saltati addosso, aiutati anche dallo staff dell’università, evitando che scappasse. Gli studenti hanno dichiarato che in quel momento la loro più grande paura era che ci fosse un altro uomo, un complice che avrebbe potuto palesarsi da un momento all’altro.  Il killer però, fortunatamente, era solo, è stato quindi sufficiente bloccarlo in attesa dell’arrivo delle forze dell’ordine che lo hanno immediatamente arrestato e che in queste ore stanno procedendo all’interrogatorio.

Serena Prati 
@Se_Prati

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews