Se pesi di più il biglietto aereo è più caro

biglietto aereoPiù pesi, più paghi: è la nuova politica di Samoa Air, una compagnia delle isole Samoa, nel Pacifico, che ha deciso di introdurre tariffe differenziate sul biglietto aereo in base al peso specifico dei suoi viaggiatori.

«Dimmi quanto pesi e ti dirò quanto costa il tuo biglietto aereo»: sarà questo il nuovo slogan che accoglierà i passeggeri all’ingresso dell’aereoporto. Il nuovo sistema di tariffe aeree basato sui chili dei passeggeri, in vigore da quattro mesi, è stato ben accolto e considerato giusto dalla gran parte dei soggetti obesi che, probabilmente, preferiscono pagare un biglietto aereo più caro piuttosto che sentire il peso del senso di colpa sulle spalle.

Ma non tutti sono della stessa idea. Si lamenta, ad esempio, chi ha preso qualche chilo nell’ultimo periodo, che ora preferisce perdere nuovamente per non dover pagare una tariffa più alta rispetto a quanto avrebbe pagato fino a qualche mese fa. C’è poi chi invidia coloro che hanno una corporatura molto snella e longilinea che se la caveranno con un biglietto aereo di gran lunga più economico, rispetto ai più grassi o muscolosi. «Non credo sia giusto, perché chi è magro pagherà di meno» ha infatti protestato un abitante delle isole Samoa.

Chris Langton, amministratore delegato di Samoa Air, ha affermato: «Una volta che le persone si renderanno conto che l’aereo funziona in base al peso e non in base ai posti, allora sarà più facile per loro capire e ammettere che questo è il sistema di trasporto aereo più equo che esista».

Secondo quanto sostengono i vertici della compagnia aerea delle isole Samoa, questa nuova iniziativa sta attirando l’attenzione dei viaggiatori sul problema dell’obesità essendo le isole Samoa tra i luoghi aventi uno tra i tassi di obesità più alti al mondo. Finora applicato ai collegamenti tra le isole dell’arcipelago, il sistema sarà esteso ai voli verso Tonga e le isole Cook.

Chiara Piselli

(Foto: dailytech.com, walletpop.ca)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews