Se la polizia scambia i Red Hot Chili Peppers per i Metallica…

I Red Hot Chili Peppers e i Metallica non si somigliano. Eppure, stando al simpatico equivoco creato dalla polizia bielorussa, sembrerebbe di si

red hot chili peppers

I Red Hot Chili Peppers, facilmente distinguibili dai Metallica. Bè, non proprio per tutti, a quanto pare. (foto: doyourealize.it)

Simpatica e imbarazzante disavventura per i Red Hot Chili Peppers all’aeroporto di Gomel, in Bielorussia, dove la band, atterrata ieri per uno scalo aereo, è stata scambiata per i Metallica dalle autorità di frontiera. Forse l’eccessivo entusiasmo per l’arrivo di  un gruppo musicale di fama mondiale, forse un attimo di confusione, ed ecco che la polizia bielorussa si è presentata davanti a Anthony & soci con foto e gadget dell’altra band di Los Angeles, con la quale, a conti fatti, i Red Hot hanno in comune solamente la città di provenienza.

FLEA: “ADORO I METALLICA, MA NON SONO TRUJILLO”  - Il simpatico equivoco è stato raccontato dal bassista della band, Flea, che ha pubblicato un breve racconto, corredato ovviamente dalla foto che certifica la veridicità dell’evento, sul suo profilo Instagram. «Siamo stati chiamati in ufficio dai funzionari della dogana in un aeroporto in Bielorussia - ha scritto il bassista della band -  e ci hanno chiesto di firmare cd e foto dei Metallica. Abbiamo cercato di spiegare loro che non eravamo i Metallica ma hanno insistito che firmassimo comunque. Loro avevano il potere. Be’, mi sono esibito una volta con i Metallica. Io amo i Metallica in ogni modo, ma io non sono Robert Trujillo»

 

RED HOT CHILI PEPPERS, IL TOUR DEL 2016 – Un altro aneddoto da aggiungere alla lunga lista collezionata dalla band nella loro infinita carriera, e che non mancherà di essere raccontato dai diretti protagonisti direttamente dal palco. I Red Hot Chili Peppers sono infatti alle prese con il tour 2016, che li porterà a suonare in Canada, Giappone, Corea del Sud, Stati Uniti, Irlanda, Regno Unito, Ungheria, Norvegia, Svezia, Finlandia, Spagna, Svizzera, Italia, Francia, Germania, Belgio, Olanda, Lussemburgo, Danimarca e Austria.  Un vero e proprio giro del mondo, che riprenderà il 15 luglio con il concerto di Ottawa – ovviamente già sold out – e terminerà il 21 dicembre a Vienna. Informazioni più approfondite sono disponibili sul sito ufficiale dei Red Hot Chili Peppers.

 

Carlo Perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews