Scozia verso i matrimoni gay

Roma – La Scoziapotrebbe, in tempi ragionevolmente brevi, divenire la prima regione del Regno Unito a rendere legali le unioni civili tra coppie omosessuali.

Come ha infatti dichiarato il vice primo ministro scozzese Nicola Sturgeon il Parlamento si troverà ben presto a esprimersi su una proposta di legge presentata dal governo che mirerà a legalizzare i matrimoni omosessuali.

I matrimoni gay in Scozia sono appoggiati da gran parte delle diverse forze politiche, a remare contro sono solo alcune organizzazioni religiose, mentre il 65% della popolazione – secondo i risultati di un sondaggio somministrato a 80 mila persone – è favorevole alle unioni anche per le coppie omosessuali.

kids468x60

In Inghilterra, invece, dal 2005 c’è la civil partnership che tutela i diritti delle coppie gay pur non essendo un matrimonio vero e proprio, anche perchéla Chiesa anglicana ha in scacco il governo sull’argomento.

Sembra quindi che anchela Scoziaseguirà l’esempio di Olanda, Belgio, Norvegia, Svezia, Islanda, Spagna, Portogallo nonché della Francia che proprio con l’elezione del nuovo presidente Hollande si è mossa in favore dei matrimoni gay.

E a casa nostra? Da noi non solo manca una legge per i matrimoni gay, ma anche per le unioni civili eterosessuali. Come se non bastasse anche in materia di omofobia la nostra legislazione si mostra carente.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews