Scontri Belfast: lealisti attaccano la polizia per difendere l’Union Jack

scontri belfast

Scontri tra polizia e lealisti a Belfast (AP photo/Peter Morrison)

Belfast - Terzo giorno consecutivo di duri scontri nella capitale dell’Irlanda del Nord tra gruppi di lealisti e agenti della polizia di Belfast. I lealisti si sono resi protagonisti di un fitto lancio di sassi e bottiglie incendiarie ed ora la polizia indaga anche su presunti colpi di arma da fuoco esplosi contro gli agenti. Ieri l’arresto di un uomo con l’accusa di tentato omicidio.

Le proteste vanno avanti da giorni, così come gli scontri: in tutto più di mille persone, tra i sostenitori del Partito Unionista Democratico (DUP) e il Partito Unionista dell’Ulster (UUP), hanno manifestato davanti al municipio di Belfast.

Solamente ieri, nove poliziotti sono rimasti feriti e sono più di quaranta quelli ricoverati da quando hanno avuto inizi le proteste, mentre diciotto persone sono state arrestate la notte scorsa e altre dodici ieri pomeriggio, tra cui un uomo di 38 anni sospettato di tentato omicidio.

Il motivo è la ratifica, lunedì scorso, di una proposta che stabilisce giorni precisi in cui la bandiera del Regno Unito potrà sventolare sui pennoni del municipio, sull’Ulster Hall e sul Duncrue Complex, due edifici di proprietà del comune. Fino alla decisione di lunedì sera, l’Union Jack era stata sempre esposta ogni giorno dell’anno sul palazzo municipale di Belfast, sin dalla sua inaugurazione nel 1906: ora invece sarà issata soltanto in giorni specifici.

Roba di poco conto, penserete in molti, ma lo stesso non vale certamente per i nordirlandesi. La questione della bandiera rappresenta da sempre un problema culturale molto sentito in Irlanda del Nord ed è causa di scontri tra nazionalisti e unionisti (o lealisti), ovvero tra chi si riconosce soltanto nella cultura irlandese e chi vorrebbe invece il mantenimento e il rafforzamento dei legami politici e culturali tra l’Irlanda e la Gran Bretagna. Intanto ora i principali partiti del Paese si accusano a vicenda per aver fomentato la violenze di questi giorni. Vedremo alla fine cosa si deciderà di fare e se l’Union Jack tornerà a sventolare quotidianamente dal palazzo del municipio di Belfast.

Scontri Belfast: il video

Davide Lopez
@davidelopez1986 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews