Sciopero scuola 5 maggio 2015: motivi, informazioni, cortei, mappe

sciopero scuola 5 maggio

Sciopero scuola 5 maggio 2015: perché scendono in piazza docenti e studenti contro la Buona Scuola? Cercheremo di spiegarvi i motivi della protesta dandovi tutte le informazioni utili sui cortei che domani sfileranno con i  sindacati della scuola FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA.

Dopo 8 anni le principali sigle sindacali della scuola si ritrovano insieme in uno sciopero nazionale contro un provvedimento del governo. Lo protesta del mondo scolastico è stato indetto contro il disegno di legge detto “La buona scuola”, al vaglio nelle settimane scorse in commissione Cultura della Camera e che ora è approdato alla Camera dei Deputati. Per lo sciopero della scuola i sindacati, FLC CGIL, CISL scuola, UIL scuola, SNALS e GILDA, hanno organizzato sette diverse manifestazioni in sette città italiane, Milano, Aosta, Catania, Palermo, Roma, Bari e Genova. Altre manifestazioni sono state organizzate dai Cobas in altre città come Torino, Bologna, Firenze, Cagliari e Catania.

LE RAGIONI DELLA PROTESTA - Contro cosa e perché sta protestano il mondo della scuola? L’impianto della riforma del Governo Renzi non convince malgrado la promessa delle assunzioni. Questi i punti più critici:

-  diritto costituzionale della libertà di insegnamento violata secondo gli insegnanti con la chiamata diretta degli insegnanti
- il rischio di non partire a settembre con le assunzioni e che la via parlamentare si faccia eccessivamente lunga. La soluzione proposta dai sindacati era dunque di trasformare il piano di assunzioni in un decreto legge da approvare in maniera autonoma dal resto della riforma.

La prima crisi nei sondaggi per Matteo Renzi?

Il metodo che il premier Matteo Renzi ha usato per l’approvazione della legge elettorale non potrà essere usato anche nella scuola, lamentano i rappresentanti e i docenti, che criticano l’assenza di un progetto vero e proprio e la scarsa conoscenza della situazione reale. A questo, spiega Francesco Scrima, segretario del settore per la Cisl, si aggiunge «molta superficialità, improvvisazione, autosufficienza e arroganza».

LA MAPPA DEI CORTEI - Sette città (Aosta, Bari, Cagliari, Catania, Milano, Palermo e Roma) con sette manifestazioni il 5 maggio per ribadire una sola cosa: la riforma del Governo non vuole una Buona scuola.

  • Roma. Si attendono manifestanti da Abruzzo, Campania, Lazio, Marche, Molise, Toscana, Umbria per un totale di almeno 20mila persone.  Partenza alle 9.30 in Piazza della Repubblica con arrivo a Piazza del Popolo.
  • Milano. Arriveranno i manifestanti dall’Emilia Romagna, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Liguria, Lombardia, Piemonte, Trentino e Veneto. Partenza da piazza della Repubblica fino all’Arco della Pace, vicino al Parco Sempione.
  • Genova. Il corteo prenderà il via da piazza Caricamento a partire dalle 9.30.
  • Palermo. L’appuntamento dei palermitani è alle nove in piazza Marina. Il corteo sfilerà per corso Vittorio, via Roma, via Cavour fino al teatro Massimo dove si prevedono i comizi.
  • Catania. Catanesi e gli altri siciliani delle province di Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa, partiranno da piazza Europa per dirigersi verso piazza Roma.
  • Bari. Puglia, Basilicata e Calabria sfileranno insieme dalle nove, a piazza Castello, per attraversare le vie San Francesco, Latilla, Quinti Sella, Abate Gimma, corso Cavour e corso Vittorio Emanuele.
  • Cagliari. Partenza alle ore 9.30 in Piazza Giovanni XXIII, e corteo lungo Via Dante, Via Paoli, Via Sonnino, Via XX settembre, Via Roma, Via Sassari, con arrivo in Piazza del Carmine a due passi dall’Università.

Per gli altri appuntamenti o per vedere le mappe dei corti basta consultare Orizzonte della Scuola.

 

Valentina Gravina

@valegravi

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews