Sciopero edicole durante elezioni. Protesta contro Fieg e governo

sciopero edicoleNiente giornali durante le giornate calde delle elezioni. Lo sciopero edicole, annunciato in una nota da Snag Confcommercio, Sinagi (Flc Cgil) e Usiagi Ugl, è infatti previsto dal 24 al 26 febbraio su tutto il territorio nazionale, proprio in concomitanza con le elezioni nazionali. La scelta dei giorni quindi non è per niente casuale: le urne saranno aperte e il 26 si attenderanno i risultati.

Questi i motivi dello sciopero: la prolungata assenza di regole certe da parte del Governo e della Federazione Italiana Editori Giornali (Fieg), la mancata riforma dell’editoria e del confronto per il rinnovo dell’accordo nazionale sulla vendita dei giornali quotidiani e dei periodici.

Una situazione che i sindacati vogliono evidenziare per denunciare la gravità della situazione in sui versa non solo la categoria degli edicolanti ma il diritto sancito dalla costituzione al pluralismo dell’informazione. D tempo tutto il settore sta attraversando forse uno dei momenti più bui,  una crisi che mette a rischio 30.000 posti di lavoro e 20.000 già andati in fumo per la chiusura di 10.000 edicole.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews