Sciopero del trasporto pubblico previsto per il 29 e il 30 novembre

Il nuovo sciopero del trasporto pubblico, previsto per giovedì 29 e venerdì 30 novembre, creerà non pochi disagi per chi è solito spostarsi con i mezzi. L’agitazione, indetta dal sindacato Cobas-Cub sull’intero territorio nazionale, coinvolgerà tutti i mezzi pubblici: metro, tram e bus, treni, aerei e collegamenti marittimi e durerà 24 ore. Saranno tuttavia stabilite le fasce garantite per il trasporto, che variano a seconda delle città. Saranno inoltre escluse dallo sciopero le regioni Emilia Romagna e Campania.

Per quanto riguarda il trasporto ferroviario, lo sciopero sarà dalle ore 21 del 29 novembre alle ore 21 del 30 novembre. Il Gruppo Ferrovie dello Stato garantisce però che non vi saranno particolari ripercussioni e sarà comunque garantita la circolazione dei treni nelle fasce orarie a maggiore mobilità pendolare, ovvero dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Complessa la situazione per quanto riguarda i mezzi pubblici: gli autisti di autobus, tram e metropolitane incroceranno le braccia per l’intera giornata del 29 novembre. Anche in questo caso, orari per tutelare il trasporto dei pendolari saranno garantiti, in modalità differenti, nelle singole città. A Milano lo sciopero dell’Atm è previsto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. La società ha comunque comunicato che, vista la concomitanza con l’inizio dello sciopero ferroviario, la linea 924 (Segrate-Lambrate FS) e la linea 121 (San Giuliano Milanese-San Donato) effettueranno, dalle ore 21, servizio regolare. A Roma l’Atac non ha aderito allo sciopero, annunciando però quello del 3 dicembre indetto dalla sigla Sul.

Disagi anche nel traffico aereo e voli a rischio per l’intera giornata di venerdì 30. Sul sito dell’Enav è comunque possibile controllare quali sono i voli garantiti dalle compagnie. Infine, per quanto riguarda navi e traghetti, i collegamenti marittimi con le isole maggiori saranno a rischio dalle ore 8 del 30 novembre fino alle 8 del 1 dicembre. Per quanto riguarda i collegamenti con le isole minori, invece, la mobilitazione ci sarà soltanto per l’intera giornata di venerdì.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews