Schumacher: nuovo intervento nella notte, continua la lotta

Michael Schumacher rimane in coma: leggeri miglioramenti e un intervento nella notte fanno sperare famiglia, amici e tifosi

schumacher

Migliorano le condizioni di Schumacher ma rimane in pericolo di vita (foto: motorsportblog.it)

Grenoble – Schumacher è ancora in vita e le sue condizioni migliorano, ma ancora nessuna chiarezza sulle prospettive a lungo termine da parte dei medici: rimane in pericolo di vita e ieri sera è stato sottoposto a un nuovo intervento chirurgico.

IL BOLLETTINO – L’aggiornamento odierno sulle condizioni di Michael Schumacher è stato anticipato di un’ora, alle 11.00 di stamattina: c’erano in effetti novità consistenti e i medici hanno voluto renderne partecipi i media al più presto.
I medici che hanno in cura il campione tedesco parlano di «leggeri miglioramenti», dovuti anche a un intervento chirurgico svoltosi nella notte, della durata di due ore, che avrebbe portato a buoni risultati: «abbiamo parlato con i colleghi neurochirurghi e abbiamo avuto l’impressione che in questo momento sarebbe stato possibile un intervento chirurgico che non era previsto inizialmente – ha riferito il primario di anestesia dell’ospedale, Jean-Francois Payen – lo abbiamo effettuato durante la notte con un’efficacia piuttosto buona».

COMA – Schumacher rimane in coma e i medici preferiscono non sbilanciarsi sulle sue possibilità di sopravvivenza o sulle conseguenze cerebrali che potrebbero riscontrarsi in caso riprenda conoscenza. I medici lo stanno mantenendo in uno stato di incoscienza e con la temperatura tra i 34° e i 35°C per ridurre la crescita della pressione intracranica, attualmente il peggior nemico per il tedesco. La permanenza di Schumacher nel reparto di rianimazione potrebbe durare ancora a lungo: i bollettini parlano costantemente di «lesioni cerebrali diffuse».

L’INCIDENTE – La ricostruzione dell’incidente di Michael Schumacher parla di un violento impatto, a una velocità quantificata tra i 60 e i 100 chilometri all’ora: senza il casco, il campione tedesco sarebbe sicuramente morto. L’impatto ha spezzato il casco stesso, a testimonianza di quanto traumatica sia stata la caduta.
A riportare queste notizie è stato The Times, che ha citato fonti interne agli organi di polizia che stanno indagando sulle dinamiche dell’incidente.

 Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews