Scherzo de Le Iene a Schettino, chiede 2 milioni di euro per l’Isola

iene-schettino-isola-dei-famosi-vuole-due-milioni-di-euro-video
Se non ci fossero Le Iene bisognerebbe inventarle, nella puntata di ieri sera il programma satirico di Italia Uno ha mandato in onda uno scherzo allo staff di Francesco Schettino, noto alle cronache per il tragico evento della Costa Concordia. È stato questo il servizio più commentato della serata e di questa mattina nonostante ci sarebbe invece molto da dire sull’amore tra Walter ed Emanuel.

SCHETTINO ALL’ISOLA DEI FAMOSI – Lo scherzo a Schettino, comunque, parte con la telefonata di Giulio Golia al responsabile immagine di Schettino proponendogli appunto la partecipazione dell’ex comandante della Concordia al noto reality. A questo punto il manager di Schettino e la finta redazione dell’Isola si incontrano. È  il 3 novembre 2014 e il manager spiega la necessità di aspettare la sentenza di primo grado perché il suo cliente deve comunque mantenere una certa credibilità. Nessun problema per la possibile reclusione perché, come spiega il manager: «se ne parlerà alla fine dei tre gradi, quindi da quel punto di vista non cambia granché. Che sia andato in un modo o nell’altro il processo».

OFFERTE E CONTATTI DA TUTTO IL MONDO –  Il manager parla di offerte e contratti da tutto il mondo, di una visibilità a livello mondiale incredibile del comandante. Perché? Perché è piacevole, simpatico e sveglio. Il problema sta però nel fatto che partecipando all’Isola, Schettino, si esporrebbe troppo mediaticamente e che le polemiche potrebbero riversarsi in negativo anche sull’esito del processo: «Se Schettino partecipa all’Isola dei Famosi, avremo un massacro mediatico per i primi sei mesi. Cominceranno con tutti i discorsi ‘Che schifo d’Italia’;  ‘Questa è l’Italia’, poi magari a chi lo guarda diventa anche simpatico».

Schettino
DUE MILIONI E MEZZO DI EURO - Sarà forse per questo rischio mediatico che quando si inizia a parlare di soldi la cifra si alza a livelli esorbitanti: due milioni e mezzo di euro, anche se una fetta di questi soldi andrebbe destinata ai parenti di alcuni delle vittime. Un milione di euro? Ovviamente no, circa 200 mila, non di più. Lo scherzo che potete guardare qua continua tra la paura di Schettino (che sveglio lo è davvero, almeno un po’ di più del suo manager), che «possa uscire un qualcosa di non smentibile, ed è una cosa plausibile perché ci può stare che si è sparsa una voce o c’è qualcosa…ci trovi Le Iene sotto lì». E modi per evitare di perdere tutto il compenso andando in Brasile. Qualora infatti la produzione versasse il compenso sul conto dell’ex comandante, i soldi verrebbero immediatamente sequestrati. Insomma l’immagine di Schettino continua a deteriorarsi, come se non bastasse il fatto di aver portato a morire 32 persone, forse sarebbe il caso di licenziare il suo responsabile d’immagine e di ringraziare più spesso Le Iene

Serena Prati 
@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews