Video-Scarlett Johansson di nuovo nuda sul web, ma è un film

Scarlett Johansson nuda in Under the skin

Scarlett Johansson nuda in Under the skin

Nel film “Under the skin”, presentato a Venezia, Scarlett Johansson non ha timore di mostrarsi senza veli di fronte alle telecamere: aliena sexy e affamata, nella pellicola di Jonathan Glazer la star appare in più di una scena poco o niente vestita, ma questo non sembra averla scossa più di tanto, almeno stando a quanto racconta in un’intervista a Vanity Fair.

«Sono un’aliena che attira gli uomini e li fa sdraiare sul pavimento» ha spiegato la Johansson alla rivista Usa, raccontando come nel film le scene piccanti non siano poche. Anzi: tra capezzoli e mutandine che volano, sembra non esserci pausa per i suoi abiti in tutta la pellicola.
«Le scene di nudo – ha spiegato Scarlett Johansson – grazie al regista Jonathan Glazer sono state molto naturali. Certo quando eravamo sul set mi sono chiesta in quale pasticcio mi fossi cacciata, già mi vedevo il ferma immagine di certe scene usato dai ragazzi come salvaschermo sui computer e sui smartphone… ».

Le scene piccanti della Johansson non sono certo così hard come si potrebbe immaginare: anche quando appare completamente nuda, alcuni giochi d’ombra coprono le zone più sensibili, lasciando intendere più che mostrando apertamente. Per questo l’attrice può parlare di “arte” senza timore di cadere negli eccessi.
«A parte le battute – ha aggiunto l’attrice – devo dire che non è un nudo sexy, è puro come quello di un’opera d’arte».

Il film ha diviso la critica ed è estremamente complesso da riassumere, anche per la stessa Johansson: «Mettiamola così: recito la parte di un essere che non ha alcuna idea di cosa sia l’umanità. Non ha opinioni, non ha cattive intenzioni, è pura e appartiene a una specie diversa. E’ un piccolo ingranaggio all’interno di un meccanismo più grande». Il film, d’altronde, è tratto da un romanzo, munito anche di spunti di critica. Così l’attrice può proseguire: «Questa è la prima cosa che mi ha attratto del film. La seconda è che grazie a delle crepe che si verificano nel sistema, questa creatura aliena incomincia a scoprire se stessa, a diventare consapevole dell’effetto che ha sugli umani. In una parola: è un film che racconta una trasformazione».

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews