Satellite Nasa. Aumenta il pericolo per l’Italia, ecco le aree a rischio

Roma – La protezione Civile ha annunciato che le probabilità che il nostro Paese venga colpito da uno dei frammenti del satellite Uars della Nasa – il piccolo satellite che dopo vent’anni di rilievi nell’ozonosfera va in pensione – sono salite all’1,5%  e l’area a rischio è concentrata nel nord Italia, anche se le probabilitò restano comunque abbastanza basse.

Le zone maggiormente in pericolo sono Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Lombardia, le province autonome di Trento e Bolzano, le province di Piacenza e Parma in Emilia Romagna, le province di Verona, Vicenza, Belluno e Treviso in Veneto, le province di Pordenone e Udine in Friuli Venezia Giulia.

I frammenti che potrebbero schiantarsi sul nostro territorio non sarebbero comunque in grado di causare crolli o danni rilevanti a strutture o edifici, per questo il Dipartimento della Protezione Civile che sta monitorando la situazione, ha raccomandato agli abitanti delle zone interessate di preferire luoghi chiusi e di limitare le passeggiate all’aria aperta, soprattutto per stanotte.

Soprattutto è preferibile rifugiarsi nei piani più bassi degli edifici perché i frammenti potrebbero, in certi casi, sfondare i solai e i tetti di certi edifici. All’interno degli edifici sono più sicuri i vanio delle porte nei muri portanti delle abitazioni.

Le fasce orarie in cui i frammenti potrebbero minacciare l’Italia sono due: tra le 21.25 e le 22.03 e poi tra le 03.34 e le 04.12 del mattino di domani.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews