Sardegna: sequestrati i fondali di Quirra

Il litorale di Salto di Quirra

In seguito al recupero casuale di un missile, finito negli scorsi giorni nella rete di alcuni pescatori, i subacquei della Polizia di Olbia e Nuoro hanno esaminato i fondali ed individuato diversi ordigni a pochi metri di profondità. Per questo motivo Domenico Fiordalisi, il procuratore della Repubblica di Lanusei, ha disposto il sequestro probatorio dei fondali di Perdasdefogu.

La zona è da gennaio sotto i riflettori a causa dell’inchiesta relativa all’alta percentuale di tumori e malformazioni animali occorse nell’area del poligono interforze di Quirra, tanto che lo stesso Fiordalisi aveva già disposto il sequestro dei bersagli utilizzati per le esercitazioni.

Continuano le indagini e la battaglia per la chiusura del poligono – quello di Quirra è il più grande di Europa – portata avanti da diverse associazioni ambientaliste, dal centrosinistra e dal Comitato contro il nucleare.

L’inchiesta della Procura è iniziata a gennaio di quest’anno e dopo sopralluoghi in tutta l’area del poligono, sequestri, analisi dei dati sull’incidenza di tumori e malformazioni, ancora non ci sono certezze. Intanto il poligono di Quirra sta diventando un simbolo, soprattutto per tutti coloro che chiedono la chiusura immediata di tutti le strutture militari diffuse sul territorio sardo, sebbene sia molto probabile che un ruolo determinante nella diffusione di certe patologie sia giocato dallo sfruttamento minerario della regione.

Francesca Penza

Foto via: http://www.aeroclub.bz http://www.sardahousing.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews