Sanremo: Morandi annuncia gli ultimi quattro partecipanti

I Marlene Kuntz: Riccardo Tesio, Luca Bergia, Cristiano Godano

ROMA – Questo pomeriggio, a L’arena, spazio di Domenica in condotto da Massimo Giletti, Gianni Morandi, nelle vesti di presentatore dell”imminente nuova edizione del Festival di Sanremo, ha annunciato i quattro ed ultimi nomi mancanti nella lista dei partecipanti.

Si tratta, in sostanza, di Chiara Civello (artista jazz nota non in Italia quanto all’estero) con il brano Al posto del mondo, la stranissima coppia Gigi D’Alessio / Loredana Bertè con Respirare, il sempiterno Eugenio Finardi con E tu lo chiami Dio e, notizia già nell’aria nelle ultime settimane, Marlene Kuntz con Canzone per un figlio.

Tra gli altri partecipanti: Irene Fornaciari (Il mio grande mistero), Dolcenera (Ci vediamo a casa), Samuele Bersani (Un pallone), Nina Zilli (Per sempre), Pierdavide Carone (Nani), Emma Marrone (Non è l’Inferno), Matia Bazar (Sei tu), Noemi (Sono solo parole), Francesco Renga (La tua Bellezza), Arisa (La notte).

Per chi avesse il desiderio di assistere di persona al Festival, la prevendita degli abbonamenti ha avuto inizio il 10 gennaio al prezzo di 520 euro ciascuno. I biglietti per le singole serate invece, sono già disponibili direttamente presso i botteghini del Teatro Ariston di Sanremo (platea settore unico per le prime quattro serate, euro 180 ciascuna; per la quinta serata, euro 660; per il settore galleria per le prime quattro serate, euro 100 ciascuna; per la quinta serata, euro 320).

Curiosità per gli appassionati della band in questione: visti alcuni frastornanti precedenti (è il caso della partecipazione al Festival degli Afterhours sotto la conduzione di Paolo Bonolis, evento che scatenò crude proteste e violente divisioni concettuali tra i fan del gruppo di Manuel Agnelli), i Marlene Kuntz (che di fan ne hanno già persi molti e acquistati altrettanti in seguito ad un diametrale cambio di stile e tono, dall’indipendenza dei primi fondamentali album, Catartica, Il vile e Ho ucciso Paranoia, al mainstream più recente) hanno immediatamente inserito sul loro sito web ufficiale un breve comunicato che spiega le intenzioni di Cristiano Godano e soci, oltre ai motivi che li hanno condotti alla scelta di candidarsi alla partecipazione. Questo è quanto si legge nella nota “Andiamo a Sanremo”:

«Siamo un gruppo che ha sempre cercato di non precludersi la possibilità di sperimentare nuovi approcci, assecondando la curiosità piuttosto che il calcolo. Andare a Sanremo per certi versi ha a che fare, anche, con la curiosità di cimentarsi in qualcosa di nuovo che ci potrebbe divertire. Spesso, per contro, il non andare a Sanremo da parte di certi gruppi non ha esattamente a che fare con una sorta di intransigenza o snobismo che vieta l’eventualità di mescolarsi con artisti che non si apprezza, ma con il calcolo di evitare di nuocere al proprio pubblico (più precisamente: di evitare che il proprio pubblico ti diventi nemico… E chissà poi perché il tuo pubblico dovrebbe diventarti nemico). Esattamente come qualsiasi gruppo si può imporre di non fare certe cose perché potrebbero rovinargli una carriera: cosa ampiamente ragionevole, se si pensa se un giorno noi desiderassimo, ad esempio, fare delle canzoncine allegre, del tutto pop, commerciali, argute o meno che fossero, per puro divertimento: perché no, se non per il fatto che il tuo pubblico letteralmente ti massacrerebbe? Ma questo tipo di calcolo non è forse più emblematico del senso della “marchetta” rispetto al fare e sperimentare ciò che si vuole? Ci daranno dei marchettari per il nostro andare a Sanremo, ma non è forse più marchettaro fare ciò che il tuo pubblico si aspetta da te per puro calcolo?».

(Foto: mondoinformazione.com / cdn.blogosfere.it)

Stefano Gallone


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews