Saldi estivi 2014: il 5 luglio scatta il week-end di fuoco

saldi

Il 5 luglio iniziano i tanto attesi saldi estivi. Lazio, Toscana, Piemonte e Veneto le prime Regioni a partire con gli sconti (fashionblog.it)

Tempo d’estate, tempo di saldi. Scatta il conto alla rovescia per quella che è la corsa agli acquisti più attesa dell’anno, soprattutto in periodi di ristrettezze economiche. I compratori più parsimoniosi e avventurosi sfideranno le leggi del tempo e dell’afa facendosi trovare, proprio allo scattare dell’ “ora x”, davanti alle vetrine dei negozi più costosi, per aggiudicarsi a prezzo scontato il capo firmato dei sogni. Ma attenzione, spesso le truffe sanno travestirsi da affari…

IL CALENDARIO UFFICIALE – Come consuetudine vuole, gli sconti nelle città italiane non inizieranno tutti nello stesso giorno, ogni Regione ha infatti stilato un proprio calendario con rispettive date di partenza. In pole position il Lazio, la Toscana, il Piemonte e il Veneto, che daranno il via agli sconti sabato 5 luglio. Il giorno successivo, domenica 6 luglio, seguiranno la Lombardia, la Sardegna ed il Friuli Venezia Giulia. Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Puglia, Sicilia, Umbria e Valle d’Aosta saranno le ultime Regioni nella corsa agli sconti, con attivazione dei saldi il 7 luglio. Discorso a parte per il Trentino Alto Adige, che in quanto Regione a statuto speciale, lascia scegliere ai commercianti la data di inizio dei saldi.

IL CALENDARIO “UFFICIOSO” – Alle date ufficiali dei saldi fanno da contraltare le date ufficiose dei pre-saldi, ossia quegli sconti che, di sottobanco, i commercianti applicano alla merce durante le settimane che precedono l’apertura ufficiale. Promozioni divulgate spesso con e-mail e sms inviati ai clienti più affezionati, o semplicemente applicando il gradito sconto fuori calendario direttamente alla cassa. Una pratica che segue le leggi di mercato più che le normative ufficiali, andando incontro alle necessità dei compratori e al bisogno dei negozianti di vendere, non solo per poche settimane l’anno. Così, sono sempre di più le associazioni dei consumatori a schierarsi contro una normativa, quella dei saldi, che appare anacronistica di fronte ad un mercato in agonia e che viene disattesa dagli stessi commercianti. Per non parlare del fatto che, le città italiane, sono ormai piene di outlet e store che applicano sconti e promozioni tutto l’anno.

saldi

Le truffe durante i saldi sono sempre in agguato. E’ importante controllare il cartellino (soldiblog.it)

OCCHIO ALLE TRUFFE – La corsa allo shopping durante il periodo di saldi e la frenesia del voler fare l’acquisto dell’anno, possono rendere i consumatori facili prede di negozianti furbetti e truffaldini. L’Unione Nazionale Consumatori, in vista del 5 luglio, raccomanda la massima attenzione dispensando utili consigli al fine di evitare i cosiddetti “bidoni”. Prima cosa da fare, farsi un giro nei negozi prima dell’apertura dei saldi, in modo da confrontare la merce con quella scontata, facendo attenzione che non si tratti di vecchi capi invenduti tirati fuori dal magazzino per l’occasione. Importante anche controllare il cartellino, sul quale deve essere riportato obbligatoriamente il prezzo d’origine non scontato, il prezzo finale e la percentuale di sconto applicata. Questione cambio della merce acquistata: il cambio è a discrezione del commerciante, quindi è consigliabile chiedere prima la possibilità di poterlo cambiare ed i giorni a disposizione per farlo, conservando lo scontrino. Ma se la merce acquistata presenta difetti dopo l’acquisto, il cambio, la riparazione senza costi aggiuntivi o la restituzione dell’importo pagato (scontrino alla mano) rappresentano un diritto del compratore, quindi un obbligo per il negoziante. Infine, occhi aperti alla cassa: è bene assicurarsi che venga applicato effettivamente lo sconto riportato sul cartellino; e le carte di credito devono essere sempre accettate, anche durante i saldi.

Insomma, basta armarsi di pazienza, attenzione ed un pizzico di fortuna, per fare dei veri affari estivi.

 

Cristina Casini

@cristina_casini

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews