Ryder Hesjedal vince il Giro d’Italia 2012

Ryder Hesjedal, vincitore del Giro d'Italia 2012 (ilgiorno.it)

Sorpasso doveva essere e sorpasso è stato: il canadese Ryder Hesjedal è il vincitore del Giro d’Italia 2012. Nell’ultima tappa, la cronometro nel centro di Milano, 30 km, lo spagnolo Joaquin Rodriguez non è riuscito a conservare i 31 secondi di vantaggio nei confronti del corridore del team Garmin-Barracuda.

Un outsider il canadese, in forma sin dalle prime tappe del Giro ma mai accreditato tra i favoriti. Eppure tappa dopo tappa Hesjedal ha guadagnato credibilità e rispetto tra gli avversari, resistendo agli attacchi di un’altra sorpresa dell corsa rosa, lo spagnolo Rodriguez del team Katusha che ha tenuto la maglia rosa fino all’ultima tappa, cedendola nella tipologia di tappa a lui più avversa, quella a cronometro, per soli 16 secondi. Ryder Hesjedal vince il Giro d’Italia senza mai aver vinto una tappa individuale: in cassaforte per lui solo la cronometro a squadre di Verona. È il primo canadese della storia a portare a casa la maglia rosa definitiva.

kids468x60

L’Italia sorride soltanto per la vittoria di tappa di Marco Pinotti, che chiude la cronometro in 33’06” davanti a Thomas a Serent: i nostri portacolori perdono infatti anche l’ultimo gradino del podio finale, fino a ieri appannaggio di Michele Scarponi. Il corridore della Lampre-ISD cede infatti alla rimonta di Thomas De Gendt, che chiude al quinto posto una cronometro di tutto rispetto e completa il podio tutto straniero del Giro.

Quinto posto finale per Ivan Basso, sesto per Damiano Cunego e ottavo per Domenico Pozzovivo. Settimo per Rigoberto Uran: il colombiano è la maglia bianca, miglior giovane del Giro d’Italia 2012.

Francesco Guarino

ORDINE D’ARRIVO 21a TAPPA GIRO D’ITALIA 2012: Milano-Milano, 30 km (cronometro individuale)

1° Marco Pinotti 33’06”
2° Geraint Thomas a 39”
3° Jesse Sergent a 53”
4° Alex Rasmussen a 1’00”
5° Thomas De Gendt a 1’01”

CLASSIFICA FINALE GIRO D’ITALIA 2012

1° Ryder Hesjedal 91h39’02”
2° Joaquin Rodriguez a 16”
3° Thomas De Gendt a 1’39”
4° Michele Scarponi a 2’05”
5° Ivan Basso a 3’44”

Maglia rossa: Joaquin Rodriguez
Maglia azzurra: Matteo Rabottini
Maglia bianca: Rigoberto Uran
Azzurri d’Italia: Mark Cavendish
Premio combattività: Mark Cavendish
Fast Team: Lampre-ISD
Super Team: Garmin-Barracuda

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews