Rubygate: nuove intercettazioni e un folle giro di denaro

I personaggi coinvolti nel caso Ruby

Bonifici, giro di assegni, scambi di sms e ancora intercettazioni.

Questi gli ultimi elementi del caso Ruby che coinvolgono i soliti sospetti: Nicole Minetti, Emilio Fede, Lele Mora e le Olgettina Girls.  Ciò che emerso dai faldoni depositati la scorsa settimana alla Procura di Milano lascia perplessi: dagli sms e dalle telefonate delle ragazze viene in luce un mondo fatto di ricatti (“Ma noi abbiamo il coltello dalla parte del manico”) e forse qualche senso di colpa (“in questo momento mi sto faccendo schifo da sola”), ma soprattutto di invidie e gelosie per favoristismi nei regali (“è arrivata quella con la Mini Cooper che gli ha regalato a luglio, e a me m’ha regalato la Smart a giugno… adesso giuro che gliela chiedo un’altra auto”) e di progetti per entrare tra le favorite (“Domani se è aperto vado in un sexy shop e prendo un po’ di cose per me e te: più tr… siamo più bene ci vorrà”).
Pubblicati in parte dai quotidiani, sono però gli stralci da alcuni interrogatori alla Minetti le parti più significative. L’ex igienista dentale, ora consigliere regionale in Lombardia, parlando con i magistrati appare dubbiosa su alcuni punti (“Per quanto riguarda Ruby, non lo posso escludere, non ricordo se in una occasione anche la Rubi si è fermata a dormire ad Arcore”) , mentre su altre questioni sembra non avere affatto timore di dire la (sua) verità (“Posso parlare per me. Mi è capitato di fermarmi a dormire avendo col Presidente un rapporto di intimità“).

E poi ci sono i movimenti bancari, tra un conto personale intestato a Berlusconi al Monte dei Paschi e quelli di almeno 12 ragazze dell’Olgettina, per una somma pari a più di 400 mila euro. E ancora assegni per un ammontare di 300 mila euro passati da Spinelli, commericalista del premier, a Lele Mora, con successivi trasferimenti di denaro tra quest’ultimo ed Emilio Fede.

E il presidente del Consiglio che dice? Indiscrezioni parlando di un incontro tra il Cavaliere e alcune deputate del suo partito ieri a Montecitorio, durante il quale Ruby sarebbe stata da lui apostrofata come “pazza e visionaria”.

Di folle, senza dubbio, in questa storia c’è molto, se si tratti poi della giovane ragazza marocchina o meno si spera saranno i giudici a chiarire.

Redazione

foto via tg24.sky.it; www.cnrmedia.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews