Roma, Alberto Sordi e il cinema negli ospedali per guarire i pazienti

Il mese di dicembre avrà come protagonista il cinema in corsia: ogni domenica la proiezione di un film di Alberto Sordi per aiutare a guarire i malati

Alberto Sordi

I film di Alberto Sordi verranno proiettati presso l’ospedale S.Eugenio di Roma

Roma – C’è un ospedale a Roma, il S. Eugenio, che per l’intero mese di dicembre ha promosso un’iniziativa originale e divertente: in occasione del decennale della morte di Alberto Sordi infatti, i pazienti del S. Eugenio e i loro familiari potranno assistere alla proiezione dei film che hanno caratterizzato l’arte del grande attore italiano. Ogni domenica verrà proiettato un film di Alberto Sordi presso il centro congressi ‘Rita Levi Montalcini’ dell’ospedale romano, perché secondo il direttivo della struttura ospedaliera è scientificamente provato che ‘ridere fa bene al cuore’.

IL PROGRAMMA – Il laboratorio cinema in corsia prevede la proiezione dei seguenti film: Il malato immaginario (8 dicembre ore 16.00), Il marchese del grillo (15 dicembre ore 16.00), Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo (22 dicembre ore 16.00) e Nell’anno del Signore (29 dicembre ore 16.00). La prima proiezione è avvenuta ieri: i pazienti e i loro familiari hanno potuto assistere alla proiezione di Un americano a Roma. L’iniziativa è stata promossa in collaborazione con l’associazione AssoTutela. Queste le parole del Presidente dell’associazione, Michel Emi Maritato:

« È stato scelto Alberto Sordi  perché come conosceva gli italiani lui non li conosceva nessuno, quindi potrà sicuramente farli ridere dandogli quel pizzico di speranza per la guarigione. Dovrebbe essere un’iniziativa per tutti i degenti del Lazio: cominciamo con il S. Eugenio di Roma e da gennaio cercheremo di portare il progetto in tutta la regione Lazio. Sorridere per guarire sarà la parola d’ordine».

SORRIDERE PER GUARIRE – L’iniziativa del S.Eugenio, infatti, ha come obiettivo quello di portare il sollievo a chi è ricoverato in ospedale. La terapia del sorriso è una pratica che si è diffusa solo di recente. Eppure numerosi studi scientifici affermano e confermano l’importanza del riso: ridere allenta la tensione e ci rende più felici. Perché la felicità non è un obiettivo da raggiungere ma uno stato mentale. Ridere è anche contagioso: quindi unisce, mette in relazione gli esseri umani. E cosa c’è di meglio di una risata in compagnia dei propri familiari, dei propri amici davanti a un buon film?

Mariangela Campo

Foto: www.befan.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews