Via gli azzurri…anche dai campi verdi di Londra

Quarti di finale domani per il maschile: Nadal-Soderling ancora scontro diretto

di Gloria Caruso

L’Italia saluta Wimbledon all’ultima fermata utile della prima settimana di gare. Con le sconfitte di Flavia Pennetta, Sara Errani e Fabio Fognini, il tennis azzurro rimane a Londra senza rappresentanti.

Dopo la sconfitta della Schiavone arriva un’altra delusione dalla Pennetta che è stata eliminata dalla ceca Zakopalova in due set: 6-2, 6-3. La brindisina, testa di serie numero 10, dopo aver giocato un primo set disastroso con un solo punto vincente e quattro palle break mancate su quattro non riesce più a rimettersi in gara. La Errani viene sconfitta per 6-3, 6-1 dalla Radwanska dopo un’ora e quaranta minuti. Infine Fognini che nel 3° turno si è arreso dopo 4 set al francese Julien Benneteau (6-4, 6-1, 4-6, 6-3) in due ore e ventuno minuti.

Torna a casa anche Jelena Jankovic che lascia il campo sul 6-1 (30) perché colta da un infortunio alla schiena cedendo il passo alla Zvonareva che approda, prima, ai quarti, disputati oggi, contro la Clijsters battendola per 3-6, 6-4, 6-3 e poi direttamente alle semifinali, previste per giovedì, dove se la vedrà contro Pironkova reduce oggi da una vittoria clamorosa contro Venus Williams battendola per 6-2, 6-3. L’americana, infatti, non è mai stata in partita e ha regalato alla bulgara molti errori.

Dall’altra parte del tabellone femminile, attesa la semifinale tra Serena Williams, che ha fatto fuori Na Li per 7-5, 6-3, contro la Kvitova.

Domani 30 giugno sono previsti, invece, i quarti di finale per il maschile dove si attende Roger Federer che dopo aver avuto vita facile contro l’austriaco Jurgen Melzer, numero 16 del mondo, (6-3, 6-2, 6-3) se la vedrà adesso contro il ceco Tomas Berdych (n. 12).

A seguire Djokovic contro Y. Lu, Tsonga contro Murray che con un netto 7-5 6-3 6-4 ha piegato dopo 2 ore e 6 minuti Sam Querrey.

L’ultimo quarto di finale vedrà, invece, fronteggiarsi due rivali ormai abituati a reciproci faccia a faccia: Soderling-Nadal. Entrambi uscenti vittoriosi dagli ottavi: Soderling ha battuto Ferrer dopo tre ore di gioco, 6-2, 5-7, 6-2, 3-6, 7-5, per Nadal invece, è stato più facile battere Mathieu (6-4, 6-2, 6-2) in appena due ore di gioco, non perdendo mai il proprio turno di battuta e davanti agli occhi di una particolare fan: Shakira.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews