Ristrutturare casa, ecco le città più costose e quelle più convenienti

Volete ristrutturare casa? A Roma sarà un salasso, mentre a Catanzaro andrà sicuramente meglio. La ricerca città per città di ProntoPro.it e Immobiliare.it

ristrutturare

Quanto costa ristrutturare casa? Dipende, abitate a Roma o a Catanzaro? (foto: cambiocasa.it)

Ristrutturare un immobile, una pratica che, grazie agli incentivi fiscali, si mantiene come unica voce positiva in un contesto, quale quello immobiliare, in forte crisi. Negli ultimi tempi si registra difatti una crescita nell’acquisto delle case da riqualificare, grazie sopratutto all’aumento delle soglie dei bonus fiscali, che dal 50% sono passate al 65. Ma, tra acquisto e ristrutturazione, quanto costa avere una casa nuova? A questa domanda hanno risposto le analisi svolte da ProntoPro.it, una startup che mette in contatto domanda e offerta di lavoro professionali e artigiano, e Immobiliare.it. In particolare, sono stati presi in considerazione, città per città, sia i costi degli appartamenti, sia quelli relativi a  «demolizione, rimozione e costruzione dei tramezzi, intonaci e rasature, pavimenti e rivestimenti, opere da imbianchino, opere da idraulico, impianto di riscaldamento, impianto elettrico, assistenze murarie, condizionamento dell’aria, infissi e fornitura materiali».

ROMA LA PIÙ CARA, POI MILANO E TRENTO -  Ebbene, ciò che emerge dalla ricerca è una forte variazione dei costi a seconda della città in cui si trova l’immobile. Roma, ad esempio, è decisamente poco conveniente, considerato sia il prezzo medio di una casa da ristrutturare – circa 235mila euro – sia quello dei lavori, vicino ai 38.900. Costi tutt’altro che irrisori, e decisamente più alti anche di quelli riscontrati a Milano, che in questa particolare classifica occupa il secondo posto. Nel capoluogo lombardo difatti l’acquisto dell’immobile da ristrutturare si ferma – per così dire – a 226.650 euro, mentre le spese per ristrutturare si aggirano in media intorno ai 37.500. Il gradino più basso del podio è occupato invece da Trento, seguito da Mestre e Firenze, dove il prezzo medio è di 214mila euro, mentre per i costi di ristrutturazioni vengono stimati sui  34mila euro.

RISTRUTTURARE AL SUD CONVIENE – Decisamente più conveniente il sud Italia, che ospita i tre capoluoghi dove le spese di acquisto e di ristrutturazione sono decisamente più basse. Al primo posto si piazza Catanzaro, dove i costi di ristrutturazione si fermano a 28.850 euro, seguito da Palermo (29.700) e Campobasso  (30.050).

 

Carlo Perigli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews