Rimettersi in forma: ecco le diete da evitare

Il periodo che anticipa le festività natalizie, così come quello che precede l’estate, è uno dei moment i in cui ci si sente più invogliati a mantenerci in forma e perché no, a pensare di iniziare una dieta. Ecco perché anche quest’anno, la British dietetic association ha stilato una classifica delle diete più indicate e di quelle invece da evitare, perché dannose per la salute.

Nel mirino degli studiosi britannici quest’anno sono finite, senza troppo stupore, le diete che da qualche mese a questa parte sono più in voga. Tra queste si trova anche la dieta Dukan, il regime alimentare che persino Kate Middleton avrebbe seguito per arrivare al giorno delle nozze reali nella miglior forma fisica possibile. La dieta creata dal francese Pierre Dukan, un vero e proprio regime iperproteico, pur a volte garantendo la rapida perdita di peso, rischia di creare danni all’organismo, poiché eliminare del tutto dal proprio regime alimentare alcuni gruppi di alimenti, come i carboidrati, non è per niente corretto.

Tra le diete sconsigliate si trova anche la cosiddetta dieta del sondino (o Nec) che per 10 giorni, fa nutrire con preparati proteici pompati direttamente nello stomaco del soggetto, con un sondino naso-gastrico. Gli esperti della Bda giudicano così questa dieta: «È una cura scioccante; per perdere peso le persone scelgano di avere un tubo nasogastrico, solitamente usato per persone malati o con patologie croniche».

Talmente devastante da spingere i medici a consigliare l’uso di lassativi, necessario perché la Nec non prevede l’assunzione di fibre.

Anche la cosiddetta Party Girl IV Drip Diet è finita sulla lista nera dell’associazione. Si basa sui trattamenti normalmente impiegati su soggetti impossibilitati a ingerire sostanze o vittime di casi di malnutrizione. Questo regime dietetico infatti prevede la somministrazione per via endovenosa di un cocktail composto da vitamine B e C, magnesio e calcio. Gli effetti collaterali di questa dieta sono capogiri, perdita di sensi, infezioni e addirittura choc anafilattico.

Gli esperti mettono poi in guardia da un’altra moda del momento: l’alcoressia. Si tratta di un’abitudine molto nota alle modelle, che ingeriscono poche calorie attraverso cibi e alimenti, per recuperarle poi bevendo alcolici.

Chiude questa classifica la draconiana “6 weeks to Omg Diet“, un regime inventato da Venice A. Fulton. La dieta prevede sei settimane di isolamento da tutto e da tutti, accompagnato soltanto da divieti ferrei ed esercizi dolorosi da seguire. Quindi, attività fisica la mattina soltanto dopo aver bevuto solo caffè nero, fare bagni ghiacciati per bruciare calorie, rimandare la colazione almeno fino alle 10 del mattino, ingerire soltanto proteine dimenticandosi dell’esistenza di frutta e verdura.

Ecco insomma un elenco di diete da evitare, meglio affidarsi alla tradizionale visita da un dietologo specializzato, per poter ottenere una dieta pensata su misura per voi, in base ai vostri gusti e alle vostre esigenze.

Sara Mariani

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews