Ridere fa bene alla salute

Vivere all’insegna delle risate: questo il monito lanciato in occasione della seconda conferenza del ciclo ‘Cuore e dintorni’. Ospite d’onore il comico Giacomo Poretti

di Nadia Galliano

Ridere fa bene alla salute

MILANO – Sala gremita all’Istituto Cardiologico Monzino di Milano, per il secondo appuntamento dell’iniziativa “Cuore e dintorni”, dal titolo “Ridere fa bene alla salute”.

All’evento, condotto dalla speaker radiofonica Nicoletta Carbone, hanno presenziato l’ospite d’onore Giacomo Poretti, grande comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, il dottor Piero Montorsi, responsabile dell’U.O. Cardiologia Invasiva 2 e la dottoressa Anna Apostolo dell’U.O. Scompenso, entrambi dipendenti dell’ospedale milanese.

Tema principe dell’incontro i vantaggiosi benefici di vivere una vita all’insegna delle risate: recenti studi clinici hanno dimostrato che “cuor contento, il ciel l’aiuta” non è più solamente un popolare modo di dire.

Un test americano ha infatti messo in evidenza come l’arteria brachiale, importante vaso che decorre nel braccio, subisca una benefica dilatazione, favorente la circolazione sanguigna, a seguito della visione di un film comico, mentre si vasocostringa, nel caso in cui il soggetto assista ad una pellicola drammatica.

Sempre oltreoceano inoltre, grazie ad un questionario utile a valutare le attitudini più o meno ottimistiche nei confronti della vita di un gruppo di persone prese in esame, è emerso come, a distanza di dieci anni, solamente l’8% degli ottimisti abbia sviluppato una malattia cardiaca, mentre la percentuale risulta nettamente superiore tra i pessimisti.

Questi dati avvalorano quindi l’idea che l’ottimismo sia il profumo della vita: dai risultati ottenuti emerge chiaramente come un sano dispendio di risate, per almeno quindici minuti al giorno, possa contribuire ad una notevole diminuzione del rischio di malattie cardio-vascolari. Ovviamente, sottolineano gli esperti: “ Mai dimenticare una corretta attività fisica, da abbinare alla ginnastica facciale, legata ad una bella risata”.

Meglio inoltre evitare gli stress, che causano la liberazione di particolari sostanze quali cortisolo, adrenalina e noradrenalina, facilitanti l’attivazione piastrinica e la conseguente vasocostrizione.

Nel corso della conferenza, poi, si è inoltre preso in esame il controverso rapporto medico-paziente, per molti aspetti ancora un universo a se stante.

Giacomo Poretti del trio “Aldo, Giovanni e Giacomo”

Il comico Giacomo ha dichiarato che, a suo parere, esistono quattro diverse tipologie di medico: quello secco, che ti elenca una serie di interventi drastici assolutamente necessari per la tua salute, appena varcate le porte del suo studio; quello facilone, per cui il tuo disturbo “non è mai nulla di grave”, anche quando ti sta per venir un infarto; quello positivo, sempre disponibile e che ti dà addirittura il suo numero di cellulare (“sbagliato, magari”, come ironizza l’artista), ed infine quello scientifico, specializzato nelle citazioni di percentuali ad oltranza.

Dalla personale esperienza del comico, infermiere per ben undici anni, emerge come spesso medici e pazienti fatichino a sintonizzarsi sulla stessa lunghezza d’onda, i primi continuando a parlar in “medichese” ed i secondi raccontando spesso parziali verità sulla loro salute o non ascoltando attentamente ciò che viene loro detto. Costruire un rapporto di fiducia è spesso molto difficile, ma non bisogna demordere: secondo gli specialisti del settore, per migliorare il rapporto medico-paziente, è necessario puntare su una miglior disponibilità e pazienza da ambo i lati ed una maggior facilità nelle spiegazioni mediche ai pazienti.

Insomma: medici e pazienti di tutto il mondo, è l’ora di fare un armistizio, magari per merito di una bella risata.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews