Riciclo delle Terre Rare, un’infografica spiega il suo ruolo nella tecnologia sostenibile

terre rare

Ossidi di terre rare

La maggior parte della tecnologia di cui disponiamo viene realizzata tramite l’ausilio delle cosiddette Terre Rare, un gruppo di elementi chimici che, nonostante siano presenti in natura in volume maggiore rispetto ad altri minerali, hanno dei costi di estrazione molto elevati. Senza l’utilizzo delle Terre Rare non sarebbe stato possibile realizzare ad esempio i moderni smartphone e tablet, perché danno la possibilità di ridurre peso e dimensioni dei circuiti presenti all’interno dei vari dispositivi.

Le Terre Rare sono fondamentali anche quando si parla di energia ecosostenibile, perché stanno alla base dello sviluppo delle moderne ed emergenti tecnologie che ci consentono di avere energia pulita, dalle turbine eoliche ai motori per le auto elettriche, fino ad arrivare alle più semplici lampadine che poco a poco stanno sostituendo le vecchie ad incandescenza all’interno delle case. Solo che ora la Cina, il paese che negli ultimi anni è stato il maggior fornitore di questi minerali, ha dichiarato che le loro miniere sono in via di esaurimento, perché ormai già due terzi del materiale disponibile è stato estratto, ed il restante, oltre che di bassa qualità, diventa più costoso da estrarre.

Questa situazione ci viene illustrata tramite un’infografica, che ci spiega come sia stato possibile arrivare a questo tipo di sfruttamento, ma anche quali possono essere le possibili soluzioni da adottare, come ad esempio quella del riciclo delle Terre Rare, che aprirebbe le porte ad una tecnologia sostenibile, e ad un’economia più votata verso il rispetto dell’ambiente.

Tecnologia Sostenibile – Un’infografica del team di vouchercloud

Inserisci Tecnologia Sostenibile sul tuo sito: Copia ed incolla il codice qui sotto

Tecnologia Sostenibile – Un’infografica del team di vouchercloud

Secondo l’infografica, che riporta il parere di diversi studiosi del fenomeno, lo sfruttamento di nuovi giacimenti comporterebbe dei costi di estrazione troppo alti per poter essere sostenuti, per cui l’unica via praticabile è quella del riciclo delle Terre Rare, che però, per come viene realizzata oggi la tecnologia, è un processo molto costoso e difficile, con il quale la quantità di materiale recuperato è minima.

Avendo le Terre Rare un ruolo fondamentale nella nascita di energie alternative ed ecologiche, per poterle sfruttare in futuro diventa quasi un obbligo cercare un metodo che consenta di riciclarle dai dispositivi in disuso in modo facile e veloce. Per questo motivo è necessario che vengano cambiati i metodi di produzione dei dispositivi tecnologici moderni, così che una volta che saranno diventati inservibili, il materiale al loro interno possa essere riciclato a basso costo, riuscendo nel doppio intento di realizzare una tecnologia sostenibile ed un’economia più verde.

Alla fine dell’infografica viene messo in risalto proprio come il riciclo delle Terre Rare e la continua ricerca di nuove fonti di energia sostenibile debbano per forza camminare insieme, perché la tecnologia sostenibile è l’unica soluzione praticabile per non dover dire addio al progresso tecnologico, ed allo stesso tempo è fondamentale affinché si possa continuare a salvaguardare l’ambiente.

 Marco Di Cosmo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews