Renzi: ‘Rivoluzione capillare. D’Alema è persona intelligente’

Matteo Renzi (wikimedia.org)

Roma - Torna a parlare il sindaco di Firenze e candidato alla segreteria del Partito Democratico. E lo fa con un’intervista al “Corriere della Sera” : «Voglio una rivoluzione capillare. Bisogna che tutti cambino anche l’establishment finanziario». Rivoluzione che «non passa dalle legge di stabilità ma dalla riconsiderazione del sistema italiano. Lo sostegno da tempo. Ho un unico rammarico: non aver spiegato a sufficienza che la rottamazione non è solo il sacrosanto ricambio generazionale. Quello di cui l’Italia ha bisogno non è cambiare tutto ma cambiare tutti. Ognuno nella sua testa dovrebbe cambiare un pezzettino. Anche l’establishment economico e finanziario che ha colpe forse non più gravi di quelle dei politici ma ha fatto perdere tempo e occasioni all’Italia».

Dice la sua anche sull’economia: «Tutto quello che viene dalla dismissione del patrimonio pubblico va a ridurre il debito. Tutto ciò che viene dal recupero dell’evasione fiscale va a ridurre la pressione fiscale. Lo Stato non può intervenire con la logica degli ultimi anni. Non possiamo continuare con un modello dirigista con lo Stato che decide e la Cassa depositi e prestiti che fa da tappabuchi. Per salvare un’azienda non si metta mano ai soldi delle vecchiette».

Il rottamatore risponde anche a D’Alema, che ieri aveva dichiarato che l’unico modo per Renzi di non logorarsi è logorare Letta: «È un giudizio sbagliato. D’Alema è una persona intelligente ma questa sua qualità non lo mette al riparo da errori di giudizio».

Matteo Renzi ha parlato della sua ricandidatura a primo cittadino del capoluogo toscano: «Il doppio incarico non è un problema. Epifani ne ha tre». Sarebbe interessante chiedere a Renzi se, però, rinuncerà al doppio stipendio.

Su Twitter hanno scritto di aver apprezzato molto l’intervista l’insospettabile Anna Paola Concia e l’ex guru della comunicazione di Renzi Giorgio Gori.

Giacomo Cangi

foto:  ilrestodelcarlino.it; wikimedia.org; ogginotizie.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews