Referendum 2011: alle 19 affluenza al 30,3%, quorum possibile

A tre ore dalla chiusura della prima giornata di voto, il dato fa ben sperare sul raggiungimento del quorum. L’affluenza alle ore 19 – quindi a metà esatta del percorso di voto, con 11 ore di votazioni alle spalle e altrettante a disposizione degli elettori – si è collocata oltre il 30%, scavalcando ampiamente ampiamente la metà del numero di votanti necessario al raggiungimento del quorum. Nel dettaglio per il primo quesito (Conferimento della gestione dei servizi pubblici locali) il dato è del 30,33%, per il secondo (Adeguata remunerazione dell’investimento idrico) è al 30,34%, per il terzo (Nucleare) al 30,32% e per il quarto (Legittimo impedimento) al 30,33%.

Il dato registrato stamani alle ore 12 era stato il terzo più alto della storia. Difficile invece fare comparazioni con il dato attuale, visto che in passato i dati erano stati comunicati alle ore 17. Solo dal 2003 i dati sono stati comunicati alle ore 19 e in un solo caso (referendum costituzionale confermativo del 2006) il quorum, tra l’altro ininfluente, fu superato: in quell’occasione alle 19 aveva votato solo il 22,4% degli aventi diritto.

A disposizione degli elettori rimane quindi la finestra di voto aperta fino alle 22 di stasera e dalle 7 alle 15 di domani, 13 giugno. Ricordiamo che i quesiti sono di tipo abrogativo, quindi occorre scegliere il  se si vogliono abrogare le normative correnti e il no se si vogliono conservare. Per la validità del referendum è necessario raggiungere il quorum, pari al 50% + 1 degli aventi diritto al voto.

In sintesi i quesiti:

Referendum 1 – Scheda rossa. Abrogazione di norme che attualmente consentono di affidare la gestione dei servizi pubblici locali a operatori economici privati.
Referendum 2 – Scheda gialla. Abrogazione delle norme che stabiliscono la determinazione della tariffa per l’erogazione dell’acqua, il cui importo prevede attualmente anche la remunerazione del capitale investito dal gestore.
Referendum 3 – Scheda grigia. Abrogazione delle nuove norme che consentono in futuro il ricorso alla produzione di energia nucleare sul territorio nazionale.
Referendum 4 – Scheda verde. Abrogazione di norme in materia di legittimo impedimento del Presidente del Consiglio dei ministri e dei ministri a comparire in udienza penale.

Gli elettori residenti in Italia, per poter esercitare il diritto di voto presso le sezioni nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire un documento di riconoscimento e la tessera elettorale personale. Chi avesse smarrito la propria, potrà chiederne un duplicato agli uffici comunali anche nei giorni della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews