Raccolta differenziata: Milano dice addio al sacco nero

I nuovi sacchi per la raccolta differenziata a Milano (futura-strillaie.it)

Milano – Da oggi a Milano si potrà dire addio al sacco nero: i rifiuti dovranno essere conferiti soltanto nel sacco grigio chiaro. Si tratta di un sacco condominiale, nel quale gli inquilini potranno gettare la loro spazzatura anche se contenuta in piccoli sacchetti di altri colori.

L’attenzione sarà concentrata sull’indifferenziata, che dovrà essere messa in questo sacchetto a parte e così facendo carta, plastica, alluminio e vetro saranno destinati al riciclo. Tutto ciò serve a facilitare il lavoro degli ispettori e ad assicurarsi che vengano rispettate le regole della raccolta differenziata (già da tempo obbligatoria a Milano): mentre col nero si riusciva a camuffare, dunque, a nascondere quello che veniva inserito dentro il sacco, ora quello trasparente non permetterà a nessuno di “barare”.

L’introduzione del sacco neutro è stata adottata da già oltre duemila comuni italiani grazie alla nuova disposizione prevista dall’ordinanza sindacale 11/2012 del 15 febbraio 2012.

Con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini ad una maggiore attenzione verso la raccolta differenziata, l’ordinanza ha concesso l’utilizzo dei sacchi neri fino a lunedì 14 maggio, per permettere di esaurire possibili scorte e per dare il tempo ai condomini di fornirsi di sacchi della nuova tipologia.

Da oggi, invece, il materiale indifferenziato sarà raccolto dagli operatori AMSA (Azienda Milanese Servizi Ambientali) solo se inserito nel sacco trasparente. Tutto il resto verrà lasciato laddove il cittadino lo abbandona con le modalità sbagliate.

L’AMSA si è mossa inviando una lettera agli amministratori di tutti i condomini milanesi. L’azienda proseguirà con la distribuzione di locandine illustrate a 51.000 numeri civici della città.

«Il sacco trasparente potrà essere un ulteriore e decisivo fattore per migliorare la quantità e la qualità della raccolta differenziata.» dichiara la Presidente dell’AMSA, Sonia Cantoni e continua: «I cittadini saranno incentivati a rispettare le regole e a differenziare meglio. In questo modo confidiamo di recuperare maggiori quantità di vetro, carta, plastica e alluminio.» Per chi non seguirà le nuove regole è prevista una multa di 50 euro.

Da subito, comunque, tutti i condomini di Milano saranno monitorati da controlli effettuati per accettarsi dell’effettiva sostituzione dei sacchi neri. In accordo con il Comune di Milano, fino a giugno la multa sarà preavvisata da un “ultimo avvertimento”, consegnato agli amministratori o ai proprietari degli stabili interessati.

Sonia Carrera

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Raccolta differenziata: Milano dice addio al sacco nero

  1. avatar
    Laura 15/05/2012 a 13:48

    Ma se il condomino singolo mette nel suo sacchetto di colore blu/rosa/bianco etc. rifiuti che non andrebbero nell’indifferenziata…mi sa che siam punto e capo o no?

    Rispondi
    • avatar
      SoniaCarrera 16/05/2012 a 00:15

      Si dà per scontato che il cittadino debba comportarsi correttamente, ma credo che non sia il sacco trasparente la soluzione “mircolosa” che stimolerà davvero i milanesi a seguire le regole della raccolta differenziata; piuttosto un modo per provare ad essere più attenti… almeno ci si prova.

      Rispondi
  2. avatar
    domenico 26/05/2012 a 11:30

    Non capisco il senso del sacco trasparente che contiene sacchi di colori diversi. Se io butto una bottiglia nel mio sacco colorato singolo e poi questo va a finire in un sacco trasparente, come fa l’ispettore a capire che mi sono comportato in modo sbagliato?

    Rispondi

Rispondi a domenico Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews