Questa settimana a Teatro. Da Michelle Hunziker al cabaret milanese anni ’60

 

Michelle Hunziker in Mi scappa da ridere, al Teatro Sistina di Roma

MILANO – I fine settimana iniziano a susseguirsi ad un ritmo che sembra sempre più serrato: fino a ieri eravamo in giro in t-shirt e infradito e questa domenica inizia l’Avvento, almeno per i residenti in Lombardia. Con la stagione ‘fredda’ ormai ufficialmente aperta, anche gli spettacoli teatrali offrono grandi varietà di generi, per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Questa settimana iniziamo la rassegna dal Teatro Sistina di Roma dove è in scena dal 10 novembre Michelle Hunziker in Mi scappa da ridere. Lo spettacolo è un One Woman Show dal ritmo incalzante e dall’impianto visivo di grande fascino e novità, che lo rendono unico ed originale come l’artista intorno alla quale è stato costruito. Il supporto di mezzi tecnologici e visuali usati in modo narrativo ed interattivo, permette a Michelle di essere accompagnata, ora dal vivo, ora in maniera creativo-virtuale, dal corpo di ballo, dall’ orchestra, ma soprattutto da un intrigante personaggio critico e dissacratore, a metà fra il Grillo Parlante di Pinocchio e lo Stregatto di Alice nel paese delle meraviglie, impersonato da Michele Foresta alias Mister Forest.

 

Al teatro Franco Parenti di Milano è in scena un grande artista conosciuto al grande pubblico per il suo incontrastato talento, che tra l’altro è incastonato nel suo dna essendo figlio d’arte: Alessandro Gassman. Nel week end infatti l’attore è impegnato nell’iperrealistico spettacolo Roman e il suo cucciolo, premio Ubu come miglior spettacolo dell’anno 2010. L’attore impersona Roman, un uomo rumeno, sfuggito al regime di  Ceausescu e diventato spacciatore per sopravvivere e per mantenere il figlio. L’attore cura anche la regia.

 

Dania Colombo, una degli interpreti dell'Osteria di tri malnatt al Teatro della Memoria di Milano

Per la prima volta nella nostra rassegna parliamo del Teatro della Memoria di Milano, dove è di scena lo spettacolo All’osteria di tri malnatt. Prima di entrare nel dettaglio della commedia è doveroso segnalare che il teatro è nato nel 1989 mentre la compagnia è sorta già nel 1980. Nel panorama culturale milanese il Teatro della Memoria offre una programmazione originale e diversificata, che non trova riscontro in altre e ben più famose sale cittadine, valorizzando in maniera sempre più approfondita il repertorio teatrale e musicale milanese e lombardo

All’osteria di tri malnatt i protagonisti sono Dania Colombo, Mario Neumaker – il quale ne è anche regista – e Jerry Paganini che compongono un formidabile trio di cantanti-cabarettisti di lungo corso. I tre ripropongono le canzoni, gli sketch e il clima vivace del cabaret milanese degli anni ’60 e ’70, quando anche in un semplice ristorante era sufficiente un pianoforte scordato in un angolo della sala per rendere la serata qualcosa di unico e originale, al di là di una normale cena.

 

Marco Papetti

fonte foto: teatrosistina.it; teatrodellamemoria.it

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews