Querelare per un video su Youtube? Se si tocca Equitalia si può

Mauro Merlino, disoccupato di Sassuolo, espone le sue critiche ad Equitalia in un video su Youtube e viene querelato per diffamazione

Mauro Merlino (facebook.com)

Mauro Merlino (facebook.com)

Carica un video su Youtube dove espone una serie di critiche nei confronti di Equitalia e viene querelato per diffamazione dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera (in carica fino al 2014). È accaduto a Mauro Merlino, disoccupato di 45 anni residente a Sassuolo. L’uomo, molto attivo sui social network proprio grazie ai suoi interventi filmati, ha chiesto sostegno nelle aule del tribunale di Modena attraverso un appello rivolto ai suoi contatti, con particolare attenzione nei confronti di chi è sommerso dalle cartelle esattoriali.

Mauro Merlino (giornalettismo.com)

Mauro Merlino (giornalettismo.com)

REPUTAZIONE E ONORE – Secondo Befera, Merlino avrebbe apportato un danno ad Equitalia in termini di «reputazione e onore». In un video di 40 secondi caricato sul suo canale Youtube, Merlino dichiarava che l’ente di riscossione andrebbe «denunciato per istigazione al suicidio».

UN PROCESSO EVENTO?  – Il processo avrà luogo presso il tribunale di Modena il prossimo 28 settembre ma potrebbe diventare un evento di grossa portata se tutti coloro ai quali si è rivolto Merlino nel suo messaggio aderissero alla sua chiamata di solidarietà presenziando fisicamente all’udienza a suon di proteste.

La chiamata in solidarietà nei confronti di Merlino in vista del processo di Modena (facebook.com)

La chiamata in solidarietà nei confronti di Merlino in vista del processo di Modena (facebook.com)

LIBERTA’ DI OPINIONE – «Non ho debiti con Equitalia», precisa Merlino, «ho soltanto espresso un’opinione per sensibilizzare tutti su una realtà drammatica che ha messo a dura prova tante persone». Il video pubblicato dall’uomo su Youtube, ora rimosso, parlava di Equitalia come l’artefice principale di una depressione estesa su vastissima scala nei confronti di persone che vengono messe, secondo Merlino, letteralmente sotto torchio dalle tasse. Sulla scia della tristemente nota serie di suicidi che ha coinvolto diverse persone nell’arco degli ultimi anni, Merlino sostiene di avere «il diritto di criticare chi mi mette le mani in tasca e non si confronta mai».

Foto: giornalettismo.com / facebook.com

Stefano Gallone

@SteGallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews