Quando anche in Vaticano si scarica il porno

porno, vaticano, lea lexis

Lea Lexis

Torrent Freak ha pubblicato uno stamp dei download provenienti da alcuni indirizzi Ip del Vaticano, dove è facile notare oltre a scelte di film più classiche, anche quelle di pellicole porno. Attività non solo illegale, ma piuttosto originale considerando i cittadini dello Stato Vaticano.

Torrent Freak, famoso blog  con notizie riguardo al mondo del filesharing, del peer-to-peer, con informazioni anche sulla pirateria digitale, le violazioni e i procedimenti giudiziari in corso, spiega come Città del Vaticano sia uno degli Stati con il più basso tasso di download di Torrent del mondo, dato ovvio considerandone le dimensioni.

Il che però rende più facile osservare i download che vengono effettuati nella Santa Sede. Torrent Freak ha cercato invano di contattare il Vaticano per avere informazioni a riguardo, non ottenendo alcuna risposta.

E scrive: “Per la scienza abbiamo fatto qualche ricerca sul conto di ognuno di questi titoli e abbiamo scoperto che in Vaticano hanno un paio di interessi di nicchia. Non pubblicheremo qui le nostre scoperte, ma sentitevi liberi di fare la stessa ricerca che abbiamo fatto noi. C’è un Comandamento che riguarda questo genere di cose, sicuramente potete immaginarlo”.

 Tra i download effettuati saltano agli occhi alcuni titoli piuttosto eloquenti come “Tiffany Starr and Sheena Shaw” o “Lea Lexis and Krissy Lynn”, famose attrici porno.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews