Prince Ea portavoce per la difesa della Terra, il video diventa virale

E' del rapper americano Prince Ea il video più condiviso del web. Il suo è un messaggio rivolto all'intera popolazione mondiale: "salviamo il pianeta!"

Prince Ea

fonte: giornalettismo.com

Nelle ultime 48 ore è diventato il video più condiviso del web, raggiungendo oltre 30 milioni di visualizzazioni. Si tratta di una ripresa del rapper americano Prince Ea intento a farsi portavoce di un messaggio universale, quale quello del rispetto e della salvaguardia della Terra. Immerso in un fondale virtuale che ricostruisce e ridefinisce l’ambiente nei suoi più vari aspetti, Prince Ea ci parla di tutela del pianeta. Ed è subito una contaminazione di click.

CHIEDO SCUSA ALLE GENERAZIONI FUTURE – “Dear Future Generations, sorry… “: così esordisce la voce del noto cantante Prince Ea; il suo è un annuncio acuto, intenso e penetrante, che ha lo scopo di radicarsi nella coscienza della popolazione mondiale, incitandola così a riflettere sul destino del nostro pianeta. “Our own to do something“, “Ognuno di noi è tenuto a fare qualcosa” perché le sorti dell’ambiente dipendono in modo imprescindibile dalla coesione, dalla collaborazione degli individui che lo occupano, dall’impegno e dal lavoro comune. Si tratta di un’unica grande missione che richiede una moltitudine di sforzi; un prezzo da pagare per la nostra stessa sopravvivenza.

ARDENTE ATTIVISTA – Non solo parole ma anche fatti concreti. Il rapper Prince Ea porta avanti con impegno e convinzione il suo incarico a sostegno della causa. A dimostrarlo, i sui ultimi viaggi in Kenya e in Congo, che gli hanno permesso di osservare e toccare con mano gli orrori della deforestazione tropicale e di assistere, inoltre, allo sviluppo dei progetti di conservazione delle riserve naturali.  Come ha spiegato lo stesso rapper, alla base di questi disegni di prevenzione della salute dell’ecosistema vi sono regole semplici ma fondamentali, quali ridurre il consumo dell’acqua e rinunciare all’uso smodato di elettrodomestici ad alta efficienza energetica. Perché quel che noi ci ostiniamo a chiamare progresso, è per la Terra un cancro terminale.

Antonietta Mente

@AntoMente

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews