Primarie sinistra: stasera confronto tv su Sky

bersani renzi vendola puppato tabacci

I cinque sfidanti per le primarie della sinistra

Roma – Sarà stasera lo scontro televisivo tra i cinque candidati alle primarie della sinistra, “Italia. Bene comune”. Dopo settimane di confronti a distanza, che non hanno risparmiato frecciate al veleno, soprattutto all’interno del Pd, stasera ci sarà un confronto reale e diretto tra Bersani, Vendola, Renzi, Puppato e Tabacci.

Un unico studio tv per tutti e cinque, regole chiarite tra i contendenti, tempi certi per dare le risposte. Un programma rischioso ma che potrebbe chiarire le differenze e le divergenze tra cinque modi diversi di intendere la sinistra.
Se lo scontro più atteso è quello tra Bersani e Renzi, Nichi Vendola non resterà comunque in disparte, mentre Puppato e Tabacci cercheranno di recuperare la visibilità fin qui negata. Fino a oggi i sondaggi sono risultati confusi e discordanti, non c’è la chiara percezione dell’elettorato di ciascuno e la probabilità che si ricorra al ballottaggio sembra farsi ogni giorno più chiara.

Tuttavia la serata potrebbe rivelarsi interessante per molti aspetti. Sarà la prima occasione per Bersani e Renzi di scontrarsi in pubblico, sui temi caldi e reali del futuro del paese: le loro due visioni differenti del governo della nazione, finissero a palazzo Chigi, portano il rischio del lavaggio di panni sporchi di casa-Pd in pubblico. Se aggiungiamo anche Laura Puppato, terza candidata del partito e sicuramente quella più trascurata dai media, il dialogo sembra potersi trasformare in conflitto.

Il secondo aspetto di interesse sarà lo share. Su pressione di Bersani, è stata scelta Sky, rifiutando Fazio, da tempo anfitrione prediletto di una certa sinistra intellettuale. Troppa visibilità, d’altronde. Se è lecito creare un collegamento tra il pubblico di stasera e i votanti delle primarie, sicuramente i numeri bassi favoriscono Bersani, il cui elettorato è perlopiù interno al Pd, maggiormente inquadrato e più fedele alla linea del partito. Numeri ampi, invece, apriranno le porte a Renzi – o a Vendola, il cui ruolo non può essere trascurato.

La diretta inizierà alle 20.30. Oltre che su Sky Tg 24 il programma si potrà seguire anche su Cielo e on line, in streaming, sia dal sito di Sky, sia da quello delle primarie Italia. Bene comune. Non decisivo come gli scontri Obama-Romney ma altrettanto interessante per capire dove potrebbe andare l’Italia. E dove potremmo andare noi a votare.

 

Andrea Bosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews