Primarie Pd: seggi aperti per il ballottaggio Renzi-Bersani

Renzi Bersani

Mattero Renzi a sinistra, Pierluigi Bersani a destra

La sfida tra il segretario del Pd, Pierluigi Bersani ed il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, i due candidati delle Primarie 2012 del Partito Democratico, arriverà stasera alla sua conclusione: per tutta la giornata, infatti, dalle ore 8 alle 20, i seggi saranno aperti per scegliere a chi affidare il compito di guidare la coalizione durante le prossime elezioni amministrative, previste per marzo 2013.

Il sindaco di Firenze ha chiuso la sua campagna elettorale, che lo ha visto protagonista di un “tour” in tutt’Italia alla guida del suo camper, con queste parole: «Proveremo a vincere, è una partita difficilissima, ma anche molto bella che abbiamo giocato con onestà. Se vinciamo è meglio, se perdiamo saremo leali. Il nostro obiettivo è di vincere non di accontentarci». Dall’altra parte, esattamente a Torino, Bersani ha chiuso così il suo discorso: «Domani sarà l’avvio del lavoro di una grandissima squadra, che nel frattempo è diventata uno squadrone, quindi da lunedì ci metteremo a guardare avanti. Non immagino un Renzi perdente che se ne va dal Pd, sono convinto che da lunedì lavoreremo insieme».

Dopo una settimana intensa, ricca di polemiche e forte tensione tra i due candidati, oggi arriverà il verdetto finale, che spetta agli elettori: si vota negli stessi seggi in cui si è votato domenica scorsa e sono ammessi al voto gli elettori in possesso del certificato di voto rilasciato per il primo turno completo del cedolino relativo alla giornata di oggi. Può votare anche chi si è registrato prima del 25 novembre, ma non ha potuto votare al primo turno.

Questa mattina Renzi ha sorpreso, andando a votare presso la sede Arci di piazza dei Ciompi, nel centro del capoluogo toscano molto presto, nonostante il suo arrivo al seggio era previsto nel pomeriggio. Le sue parole subito dopo aver votato: «Basta con polemiche. Comunque vada sarà una festa». Sarebbero 7.094 su 100mila le domande di iscrizione accettate di chi non ha votato al primo turno. La scorsa domenica Bersani ha raggiunto il 44,9% delle preferenze, Renzi il 35,5%.

Sonia Carrera

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews