Presidenziali Usa: Marchionne ‘testimonial’ per Obama

Marchionne spot Obama

Marchionne in un'immagine tratta dallo spot pro-Obama (adnkronos.com)

Sergio Marchionne diventa protagonista della campagna elettorale di Barack Obama. Come se non fosse già abbastanza al centro dell’attenzione mediatica in Italia, dove tiene banco il caso Pomigliano, l’amministratore delegato della Fiat è divenuto, suo malgrado, protagonista nelle ultime ore della battaglia senza esclusione di colpi che contrappone l’attuale presidente Obama allo sfidante Romney.

I giochi per le presidenziali sono ormai agli sgoccioli e uno dei temi caldi delle ultime ore di confronto a distanza tra i due aspiranti alla Casa Bianca è divenuta la vicenda Chrysler. Era solo venerdì quando Romney, intenzionato a conquistare voti pesanti in Ohio, aveva accusato lo sfidante di aver svenduto la Jeep – gruppo che fa appunto parte di Chrysler – agli italiani, a suo dire intenzionati a trasferire l’intera produzione in Cina.

Secca la smentita di Marchionne, più studiato il contrattacco di Obama che ha deciso di rispondere all’accusa con un video che vede proprio protagonista il numero uno di casa Fiat-Chrysler: «Come annullare la credibilità della propria campagna elettorale in cinque semplici passi». Un titolo eloquente che non lascia spazio a dubbi sulla volontà di smontare le accuse inerenti la gestione della crisi del mercato automobilistico a stelle e strisce.

Per i democratici non c’era quindi modo migliore di rispondere all’offensiva che affidarsi proprio alle parole usate da Marchionne per smentire le congetture repubblicane: «La produzione Jeep non verrà spostata dagli Stati Uniti alla Cina. È inesatto affermare qualcosa di diverso». A fare da sfondo alla citazione il primo piano, esposto per ben nove secondi, dell’amministratore delegato.

In Italia, specie negli ultimi giorni, le quotazioni di Marchionne non sono al loro massimo splendore ma, negli Stati Uniti, il sentimento nei suoi confronti potrebbe essere ben diverso: riuscirà questo testimonial d’eccezione a rivelarsi un prezioso alleato per la riconferma di Obama?

Mara Guarino 

Foto homepage via: quattroruote.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews